Marcianise. Giovedì incontro con Antonio Lubrano

Marcianise   A Marcianise è iniziato il conto alla rovescia per l'incontro con il noto giornalista e conduttore televisivo Antonio Lubrano che giovedì prossimo (29 novembre), alle ore 18.00, presso il Palazzo Monte dei Pegni (in via Duomo, 9) presenterà il suo ultimo libro "L’Italia truccata" (Castelvecchi Editore).

L'evento è promosso dall’Amministrazione comunale di Marcianise per onorare un prestigioso figlio della terra campana nell’anno in cui festeggia il settantesimo anniversario di attività giornalistica e il cinquantesimo dall’esordio in televisione che grazie a lui ha assunto una nuova dimensione. Lubrano, infatti, non solo è uno dei più amati giornalisti italiani ma è anche l’unico e vero inventore della tv pubblica al servizio del cittadino vessato e con il bisogno di risposte, senza assistere ad inutili quanto demenziali risse televisive senza alcun significato. La sua è stata una TV di qualità, coraggiosa e intraprendente, di realtà, senza filtri e finzioni. Noto al grande pubblico grazie a programmi di successo quali Diogene Mi manda Lubrano, la “lezione” del primo difensore civico della tv oggi prosegue in programmi come “Striscia”, le “Iene” e soprattutto “Report”.

Intenso e articolato il programma della serata coordinata dall’assessore alla cultura Elpidio Iorio. Dopo i saluti e l’introduzione del sindaco (e giornalista) Antonello Velardi, intervengono Carmela Barbato, operatrice culturale, e Geo Nocchetti, giornalista Rai. Previsto anche un omaggio musicale con protagonisti il tenore Carmine De Domenico e il chitarrista Carmine Terracciano. Alla presenza di Lubrano saranno inoltre inaugurate: la mostra di manufatti riproducenti gioielli dell’antichità realizzati da docenti e allievi del Liceo Artistico “Buccini” di Marcianise; la mostra della collezione “Maria Corrado”, composta da 12 abiti in canapa, progettata ed eseguita dalle allieve dell’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise.

Gran finale con degustazione di un menù aperitivo di prodotti tipici della tradizione marcianisanarealizzato dai medesimi allievi dell’I.S.I.S.S. “Novelli” con la collaborazione dello chef Antonio Letizia.L’antica distilleria “Petrone” in chiusura proporrà agli ospiti un assaggio di “Guappa”, il primo liquore fatto con latte di bufala casertana.

(Visited 18 times, 1 visits today)
Share