Orta di Atella. Città Visibile : “Poco da festeggiare se il lavoro non c’è”

Orta di Atella. Riceviamo e pubblichiamo dal Collettivo Politico – Culturale “Città Visibile” di Orta di Atella. Poco da festeggiare se il lavoro non c'è. Poco da festeggiare quando il lavoro é a nero, senza diritti e mal pagato. Poco da festeggiare se gli incidenti sul lavoro sono in Italia 600.000 l'anno. Primo Maggio é prima di una festa un momento di rivendicazione. Il nostro augurio a tutti i lavoratori di ogni genere, di ogni nazionalità e di ogni estrazione sociale perché la lotta quotidiana e la rivendicazione sociale riporti dignità per tutti nel mondo del lavoro. Il nostro augurio a tutti quelli che un lavoro non ce l'hanno perché si possano liberare presto dalle catene del bisogno. Vogliamo inoltre rinnovare la nostra solidarietà alle decine di lavoratori di Orta di Atella che un lavoro lo avevano ma hanno visto chiudere le loro attività e stanno aspettando ancora che la politica batta un colpo.
(Visited 85 times, 1 visits today)
Share