Orta di Atella, Le Pro Loco di Orta di Atella e Casapozzano commemorano i Martiri Atellani

eccidio atellanoLe Pro Loco di Orta di Atella e Casapozzano, in collaborazione con il Circolo Didattico-Scuola Media “M.Stanzione”e l’istituto alberghiero “S.Salvatore”,  organizzano la “Memoria Storica dell’Eccidio Atellano”, in programma venerdi 29 e sabato 30 settembre  presso la chiesa e il chiostro del Santuario di S. Salvatore in p.zza Principessa Belmonte ad Orta di Atella.

Venerdi 29, alle ore 10:00, inizio del percorso turistico-culturale-storico-sociale, con inaugurazione ed apertura della mostra “Ieri ed oggi”, mostra di attrezzi agricoli per la lavorazione della canapa e disegni degli alunni della scuola primaria e secondaria concernenti  la mostra fotografica-storica sull’agro atellano, denominata “Colora la tua città”.

Alle 18:30, seminario sul negazionismo “Eccidio Atellano”, nella chiesa di S. Salvatore.  A moderare i lavori Agnese Panico, relatore l’avvocato Pasquale Ragozzino, conclusioni dei presidenti delle Pro Loco, Carmela Tessitore e Salvatore Sorvillo.

Sabato 30, alle ore 10:00, Santa Messa nella chiesa di S. Salvatore concelebrata dal vescovo Angelo Spinillo e dai sacerdoti dell’area atellana . Commemorazione dell’Eccidio Atellano compiuto dai nazisti il 30 settembre 1943.

Alle 11:30, proiezione del film “La via nova (Formiche)”.

La “via nova”, che dà il titolo al film, era una grande via di collegamento dell’area atellana percorsa quotidianamente dai mezzi militari tedeschi.

La pellicola dei registi Concetta De Cristoforo e Michele Cinquegrana e dello sceneggiatore Roberto Russo racconta la storia dell’eccidio di Atella, verificatosi il 30 settembre 1943, in cui persero la vita 24 ortesi.

(Visited 330 times, 1 visits today)
Share