Sant’Arpino, AD:”Il dietrofront di Pescatore arrivato dopo le pseudo minacce del sindaco Dell’Aversana”

SANT'ARPINO. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo di minoranza "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

"In riferimento al comunicato pubblicato di Pasquale Pescatore, siamo basiti dalle dichiarazioni rilasciate dello stesso - hanno fatto sapere dal gruppo politico di piazza Umberto I - Innanzitutto ci colpisce quando parla di "facili strumentalizzazioni che cavalcano l'onda mediatica”. Vorremmo ricordare a Pasquale Pescatore le continue proteste negli uffici tecnici, e l’ormai famosissima manifestazione di protesta messa in scena a via Volta, insieme ad altri proprietari ed imprenditori del comparto, con tanto di cassa da morto.

Ma ciò che ci colpisce ancor di più, e che tali dichiarazioni potrebbero essere state dettate dalle parole del sindaco Giuseppe Dell'Aversana nei confronti dello stesso Pescatore. Il primo cittadino, come si evince da un'intervista facilmente reperibile online, ha dichiarato chiaramente:"Pescatore, questa me la segno". Le parole di Dell'Aversana sono state avvertite dal giornalista Antonio Crispino come una minaccia velata. Il Crispino, richiamando il Sindaco, ha affermato: "Questa mi sembra più una minaccia".

A questo punto, per evitare supposizioni o quant'altro, passiamo la parola alla magistratura, la quale, a seguito del nostro esposto, indagherà su quanto successo e su quanto documentato. Il tutto con la speranza che il tutto si possa risolvere quanto prima nell’interesse della cittadinanza".

(Visited 310 times, 1 visits today)
Share