Sant’Arpino. Il programma dei festeggiamenti in onore di San Canione. Martedì 23 la messa del Vescovo Spinillo, sabato 27 la processione della Statua

Sant’Arpino     Reso noto il programma dei rinnovati festeggiamenti in onore di San Canione Vescovo.

Si partirà, come da tradizione, il martedì dopo Pasqua, il 23 Aprile, con una Messa solenne celebrata alle ore 11:30 dal Vescovo di Aversa Monsignor Angelo Spinillo. Alle 14:30, poi, uscirà lo stendardo che, accompagnato da una banda musicale, girerà per le strade della parrocchia per la raccolta offerte. Alle 15:00 sarà aperto l’antico romitorio dove saranno accolti i pellegrini devoti al santo di origine cirenaica.

Alle 20:00 ci sarà l’accensione delle luminarie, mentre per le 21:30 è previsto il rientro dello stendardo che sarà salutato dai fuochi di artificio. Nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì, il programma religioso prevede alle 18:30 il Rosario e l’Adorazione Eucaristica nel romitorio mentre alle 19:00 ci saranno le messe del triduo celebrate dal parroco don Mario Puca.

Nel programma dei festeggiamenti esterni, organizzato dalla commissione, invece,  sono previsti la riscoperta dei giochi antichi come la corsa nei sacchi, il tiro alla fune, il palo di sapone, esibizione di jujitsu della scuola “A.S.D. la Gentile Arte” del maestro Agostino Cosentino, spettacoli di ballo della scuola Ritmo Caliente di Imma Russo, esibizioni musicali di Francesco Makizzano, Mary Miccoli, Lino Orabona, Luca Formisani, Alma Partenopea, Mary la Sciantosa, oltre ad una gara podistica. Non mancheranno, ovviamente, gli stand enogastronomici.

 Nella giornata finale dei festeggiamenti, sabato 27 Aprile, dopo la messa delle 18:30 ci sarà la processione per le strade della parrocchia della statua di San Canione il cui rientro in chiesa sarà salutato da uno spettacolo di musica sinfonica eseguito dalla banda musicale Città di Casandrino diretto dal maestro Antonella Frattolillo e da uno spettacolo pirotecnico della Ditta Cinquegrana.

(Visited 742 times, 1 visits today)
Share