Succivo, domani sera al Casale di Teverolaccio Antonio Di Guida racconterà i suoi incredibili viaggi

SUCCIVO. Sarà una serata, quella di domani, dedicata all'incredibile storia di  di Antonio Di Guida,  viaggiatore che nel 2013 ha deciso di lasciare l'Italia per partire alla volta del mondo.

Con un accento marcatamente toscano ma con il cuore atellano, Antonio è  laureato in design industriale e ha deciso di lasciare l'Italia sei anni fa per intraprendere un viaggio zaino in spalla in solitaria nel cuore dell’africa, fra Kenya e Tanzania. Tre, sono i vulcani che ha attraversato con la sua bicicletta mentre 5mila sono i metri di altezza massima raggiunta. Sei, invece, sono gli anni della sua vita che ha trascorso come nomade vagabondando in giro per Asia, Africa e America mentre infinita è la sua voglia di esplorare il mondo.

Da un viaggio solitario in Africa il suo si è trasformato in un viaggio solidale, realizzando esperienze di volontariato e immergendosi sempre di più in un piccolo villaggio sparso nella savana. All’interno del suo percorso africano ha attraversato per 3000 km in autostop l’intera terra fra Kenya e Tanzania. Da questa esperienza scrive il suo primo libro di viaggio Africa: viaggio di un muzungu nella savana , raccontando la sua esperienza, potendo in qualche modo dare una spinta ai lettori nel lasciare quelle quattro mura che circondano la propria vita, potendo così immergersi in altre terre e culture.

Domani sera Antonio, a partire dalle 19 presso il Casale di Teverolaccio a Succivo, racconterà la sua incredibile esperienza. Si inizierà alle 19 e 30 con un aperitivo gratuito e l'apertura della mostra fotografica di Asia e America. Alle 20 e 30 Di Guida dialogherà con il pubblico con l'ausilio di alcune videoproiezioni. La serata si concluderà alle 22 e 30 con uno spettacolo pirotecnico. L'evento è organizzato dall'associazione "Artisticamente".

 
(Visited 113 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *