Basket. Il Succivo abbatte il Telese

Succivo BasketSuccivo.     Partita perfetta del Basket Succivo che schianta AllMix Telese nella difficile trasferta valida per la 27 giornata di Promozione: 88-57 il referto finale. L'inizio degli ospiti è sinfonico: coach Sarcinelli dirige una vera e propria orchestra che nel primo quarto esegue i giochi offensivi in maniera sublime. L'intero starting five, con Savinelli (13 pt e 3 triple) mattatore assoluto, va a segno e in difesa la zona concede pochissimo ai padroni di casa. Un dato eclatante che emerge dal primo parziale, finito 12 - 27, è lo 0 alla voce palle perse. Nel secondo quarto, l'ingresso di Amodio (11 pt e 2 bombe mandate a bersaglio) permette di tenere alta la qualità dei possessi in attacco per gli atellani: un ispirato Acanfora (11 pt, di cui 3 triple, 13 rimbalzi, 7 assist) premia con un assist al bacio proprio il taglio del rientrante puteolano e i "once brothers" confezionano la giocata della partita. Il primo tempo termina sul 24 - 40 per Succivo. Nella ripresa salgono in cattedra Campolattano (24 pt, 6 bombe e una presenza a rimbalzo impressionante con ben 12 carambole catturate) e Bugno (16 pt con 2 triple realizzate), i due esterni trovano ripetutamente la retina dall'arco dei 6,75 m vanificando i tentavi della difesa telesina di trovare le soluzioni per arginare la furia succivese. L'ottimo innesto di Fedele (7 pt e perfect game dal campo) unito al dominio sotto i tabelloni di capitan Cirotto (6 pt e 12 rimbalzi) consente agli ospiti di mettere al sicuro la vittoria molti minuti prima del termine. Negli avvicendamenti finali i giovanissimi Damiano, Russo, Di Donato e Pezzella trovano spazio premiando la linea verde della società e completando la meravigliosa giornata succivese. Il punteggio finale è 57 - 88 per Succivo. Coach Sarcinelli dichiara a fine partita: "Devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno disputato la migliore gara della stagione. Abbiamo avuto percentuali al tiro incredibili come ad esempio il 50% da 3 (16/32) frutto sicuramente di una serata di grazia dei nostri tiratori, ma anche della fiducia che si è creata all'interno di questo gruppo fantastico. L'approccio alla partita merita un elogio particolare perché, falcidiati dalle assenze (Saviano, Laezza e D'angelo out), i pochi senior disponibili hanno applicato dalla palla a due il nostro piano tattico tenendo la gara sotto controllo con determinazione e sicurezza. Il ritorno di Amodio, che ha subito ritrovato il ritmo partita, ha giovato tantissimo alla squadra che ha potuto spingere l'acceleratore in tutti i parziali come dimostrano gli 88 pt realizzati. Una vittoria di tale portata, contro una squadra molto talentuosa, ci aiuterà ad affrontare in modo ancora più propositivo il finale di stagione e a galvanizzare il nostro ambiente, già caldo. L'obiettivo stagionale della salvezza, centrato in assoluta tranquillità a 3 giornate dal termine, pensando soprattutto a come siamo partiti e alla serie interminabile di disavventure avute, acquista un valore ancora più importante."

(Visited 54 times, 1 visits today)
Share