Cesa. Scoperti due cittadini che rubavano l’acqua. Denunciati alla Procura della Repubblica. Il sindaco Guida annuncia la linea dura

Cesa     Comincia a dare i primi risultati la task force voluta dall'amministrazione comunale atellana contro coloro che rubano l'acqua. Nei giorni scorsi il locale comando di polizia municipale ha scoperto due cittadini che si approvvigionavano in maniera irregolare. I furbetti del contatore idrico sono stati immediatamente denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord. Tuttavia, stando a quanto trapela dalla casa comunale, non si tratterebbe di casi isolati, tanto che nei prossimi giorni è previsto un incontro con gli amministratori di condominio per affrontare tale problematica. Ed a confermare la linea dura è lo stesso primo cittadino Enzo Guida che sul proprio profilo facebook ha riaffermato come "chi ruba l'acqua, non solo commette un reato, ma agisce in danno dell'intera comunità, costringendo gli altri a pagare di più. Continueremo nei prossimi giorni i controlli".
(Visited 457 times, 1 visits today)
Share