Gricignano di Aversa. Italia Victrix in piazza al fianco dei lavoratori dei Consorzi

Gricignano di Averasa       Riceviamo e pubblichiamo.

"La CNAL ITALIA VICTRIX si batte da sempre sul territorio in difesa di quella classe di lavoratori che costituisce l’anello sociale più debole, abbandonata da politica ed istituzioni.

Succede al SUD, in Campania, nel comparto dei rifiuti, dove si continua con sistema di assunzioni clientelari.

Dove un Ente pubblico, costituito per le attività di raccolta e smaltimento rifiuti, viene svuotato dei servizi in favore di società e dove chi aveva un lavoro nella Pubblica Amministrazione si vede addirittura sostituito da altro personale.

E’ purtroppo la triste realtà dei dipendenti dei Consorzi, trovatisi usurpati del loro lavoro e nelle loro funzioni, perdendo la propria dignità e stabilità economica. Ancora oggi, in alcune realtà, si continua sulla stessa linea.

E’ il caso del Comune di Gricignano di Aversa dove risulta un’esigenza di lavoro, avendo la società a cui è stata affidata il servizio di nettezza urbana, un sotto organico.

Risulta, così, essere impiegato personale esterno, in barba alle leggi nazionali e regionali che tutelano i lavoratori legittimati dal dettato normativo.

Fatta la legge, trovato l’inganno. Così un lavoratore, assunto non si sa con quale criterio, al conseguimento dei 240 giorni di continuità sullo stesso cantiere, acquisisce la stabilizzazione, secondo il contratto collettivo nazionale di categoria.

Così succede che i lavoratori dei Consorzi, inseriti in una graduatoria unica regionale, depositata presso la Prefettura di Napoli ed impegnati nel percorso regionale di ricollocazione per cui è stato investito denaro pubblico, restano in attesa dell’agognata chiamata in servizio.

A farne le spese, però, non è solo il legittimo lavoratore che vede sottrarsi il suo lavoro in favore di un altro operaio, ma anche il cittadino Gricignanese che si troverà tra qualche tempo a sostenere dei costi maggiore in bolletta per mantenere il sistema rifiuti della sua cittadina e l’ulteriore carico occupazionale.

La CNAL ITALIA VICTRIX, congiuntamente con la segreteria regionale rappresentata da Antonio Liguori e quella provinciale di Caserta con a capo Costanzo Nobile, coadiuvata dal segretario nazionale Orlando Cioffi, stamani ha alzato il tiro portando la protesta dei lavoratori aventi diritto sotto la sede del Comune di Gricignano di Aversa in piazza Municipio n. 17.

La manifestazione ha avuto molto riscontro tra la cittadinanza che si è mostrata interessata a capire ciò che stesse succedendo.

Vi è stato l’intervento dell’assessore Anna Michelina Caiazzo che si è impegnata a costituire un tavolo di confronto tra questa e la prossima settimana ma soprattutto nell’immediato a diffidare l’azienda a non utilizzare il personale non richiamato dagli elenchi di cui alla norma regionale, al fine di disconoscere lavoratori immessi dall’azienda e bloccare qualsiasi pretesa di stabilizzazione ".

(Visited 219 times, 1 visits today)
Share