Sant’Arpino. Mimmo Iovinella si dimette da assessore e restituisce le somme percepite da Aprile ad oggi. Dell’Aversana “Gesto da galantuomo”

Sant'Arpino      Mimmo Iovinella ha rassegnato questa mattina nella mani del sindaco Giuseppe Dell'Aversana le dimissioni da Assessore alle Politiche del Territorio,Lavori Pubblici,Urbanistica e Periferie.

Nel motivare la propria rinuncia all'incarico in seno all'esecutivo cittadino Iovinella ha ricordato il lavoro svolto negli ultimi due anni, e soprattutto ha sottolineato, come avendo ricevuto l'incarico di Consigliere in seno al CDA del Consorzio Idrico Terra di Lavoro "Terra di Lavoro", e non essendoci incompatibilità con il ruolo di assessore, in buona fede non ha affrontato la tematica relativa al cumulo di indennità tra enti pubblici.

Non a caso sabato scorso lo stesso Iovinella, a mezzo bonifico bancario, ha provveduto a restituire le somme percepite quale assessore del Comune di Sant'Arpino, a far data dalla sua nomina nel Consorzio Idrico.

Nell'accettare le dimissioni dell'ex assessore il sindaco Giuseppe Dell'Aversana dichiara di ringraziare "l'assessore Iovinella per il lavoro svolto. Oggi con le sue dimissioni ha dimostrato che in politica vi sono ancora dei galantuomini. Mimmo ha sbagliato in buona fede e con questo gesto ha dimostrato la sua onestà intellettuale e morale versando con bonifico bancario la somma indebitamente percepita. La politica ha bisogno di questi gesti per recuperare valori e credibilità nella gente. La mia amministrazione è diversa e queste dimissioni di Iovinella ne sono la prova. Per il passato non è accaduto così e di questo ne daremo conto."

Lo stesso Dell'Aversana ha assunto ad interim le deleghe di Iovinella

(Visited 624 times, 1 visits today)
Share