All’ospedale Molinette di Torino doppio trapianto di polmoni ad un cinquantottenne di Succivo

Succivo/Torino      Sempre di più medicina e buone notizie vanno a braccetto. Ed in tempi tanto difficili come quelli caratterizzati dalla diffusione della pandemia, rappresenta davvero un’occasione da non perdere anche per noi operatori dell’informazione raccontare uno storia di eccellenza medica con un lieto fine.

Protagonista è un nostro conterraneo, un uomo di 58 anni di Succivo, C.T., che ha ricevuto il doppio trapianto dei polmoni. Entrambi gli interventi sono stati realizzati presso l’ospedale “Le Molinette” di Torino, dalla straordinaria equipe medica guidata dal professor Massimo Boffini.

I due interventi sono stati effettuati a tre anni di distanza l’uno dall’altro: il primo quattro Dicembre del 2018 ed il secondo lo scorso 16 Novembre, quest’ultimo durato più di dodici ore.

Nel corso di questo lasso di tempo l’uomo è stato eccellentemente e costantemente seguito dai medici sabaudi, i quali hanno portato a termine un’innovativa terapia domiciliare presso l’abitazione presa in affitto in quel di Torino.

Ma quello che ha visto protagonista l’uomo di Succivo è stato un vero e proprio lavoro di squadra avviato dai medici dell’Ospedale Monaldi di Napoli che hanno a suo tempo effettuato una diagnosi completa e precoce, sempre in sinergia con il nosocomio di Torino.

Ora il paziente è in fase di degenza che sta proseguendo in maniera ottimale ed ha riabbracciato i propri cari e presto se tutto andrà per il verso giusto potrà tornare alla vita ed agli affetti quotidiani.

L’intera comunità succivese e quella atellana si congratulano con i medici partenopei e torinesi per lo straordinario percorso portato a termine che testimonia una volta di più, se mai ce ne fosse stato bisogno, l’eccellenza del sistema sanitario italiano.

(Visited 1.445 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *