Aversa. “Viaggio tra educazione e legalità”. L’ISIS Volta ricorda la figura di don Peppe Diana

Aversa    "Dove c’è mancanza di regole , di diritto si affermano il non diritto e la sopraffazione". La Dirigente Scolastica dell'ISIS "Volta" di Aversa, la professoressa Simona Sessa, citando una frase di Don Peppe Diana ha annunciato che, insieme con il team composto dal prof. Cesario Villano, prof. Teodoro Cerullo, la professoressa Lucia Isabella Coscione , il convegno "Viaggio tra educazione e legalità", in onore di don Peppe Diana.

"Sono orgogliosa- sottolinea la Dirigente Scolastica- di rammentare come Don Peppe Diana sia stato docente dell’Isis Volta. Proprio per tramandare il messaggio del sacerdote martire, la mission della nostra scuola è caratterizzata da svariati percorsi di legalità imperniati su linguaggi verbali e non per dare la possibilità a tutti gli alunni di essere inclusi serenamente in tali percorsi". "I progetti- prosegue la professoressa Sessa- sono molteplici. In primis gli studenti con i laboratori di adotta la classe e le aiuole hanno reso omaggio alla scultura di don Peppe Diana dipingendola e piantando fiorellini e piante nella aiuola a lui dedicata. Inoltre tutti gli altri progetti da quelli di cromoterapia, sportivi , bioetica, robotica ed altri sono improntati a perseguire il recupero e potenziamento di tutti gli studenti ".

Al convegno che si terrà presso il Salone Romano del teatro Cimarosa, il prossimo 30 giugno alle ore 10 interverranno oltre alla Dirigente Scolastica, il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, il dott. Giovanni Allucci  dell'associazione Agririnasce , il dott. Augusto Di Meo testimone dell'omicidio don Diana, il dottor Nicola Graziano magistrato del tribunale di Napoli ,il dottor Giovanni Sodino  di Libera in Provincia di Caserta , il dotror Raffaello Magi magistrato Cassazione , la professoressa Marisa Diana sorella di don Peppe. I lavori saranno moderati dalla giornalista Tina Cioffo.

 
(Visited 77 times, 1 visits today)
Share