Basket. Succivo travolgente, conquistato il quinto posto in classifica con una vittoria schiacciante

SUCCIVO. Gli uomini di Cupito centrano il successo con una prova autorevole che limita al minimo gli errori ed esalta la fase offensiva con cinque atleti in doppia cifra (Scafuto, Esposito, Barbieri, Olivieri e Ilardi). Partenope tenta in tutti i modi di restare in partita, ma deve arrendersi di fronte alla prestazione superba dei padroni di casa.

Nel primo parziale le due squadre si fronteggiano in modo aperto con gli attacchi che prevalgono sulle difese. Scafuto ed Esposito sono inarrestabili nel trasformare in canestri i giochi ben eseguiti da Succivo che guadagna un margine di otto punti alla fine del primo quarto (25-17). Dopo il riposo breve, i padroni di casa prendono il largo: le percentuali alte al tiro premiano i padroni di casa che trovano in Barbieri l'esecutore implacabile delle trame offensive mentre in difesa il duo Gianfrancesco - Spalice pressa in modo asfissiante i validi atleti ospiti e Acanfora oscura il canestro ai pariruolo avversari. Si va negli spogliatoi con Succivo che conduce le operazioni sul risultato di 50-35. Nella ripresa si assiste al ritorno in partita di Partenope che accelera trovando ottime conclusioni, ma Succivo è brava a rispondere colpo su colpo e grazie a una gestione lungimirante dei possessi, con Olivieri inappuntabile nel dettare i ritmi e a dosare le soluzioni personali, riesce ad aumentare il vantaggio di ulteriori due lunghezze. Il quarto finale serve solo a decretare la forbice tra le due squadre: Succivo ha in Ilardi una freccia che trafigge la difesa ospite sfruttando ogni minima disattenzione e continua a macinare punti con gli uomini chiamati in causa riuscendo a ribaltare il punteggio dell'andata con il risultato di 96-70

"Complimenti a coach Cupito e alla squadra per come hanno affrontato questa partita complessa che hanno fatto apparire semplice. - ha fatto sapere il dirigente responsabile Raffaele Pomponio - Sappiamo che in questo campionato nessuna sfida è scontata, figurarsi un match con una squadra talentuosa e coriacea come Partenope. Questo risultato perentorio avvalora il lavoro proficuo fatto in palestra e ci mostra che siamo sulla strada giusta per toglierci le soddisfazioni che il sacrificio di questo gruppo e la passione dei nostri sostenitori meritano. Non vediamo l'ora di riabbracciare il nostro Peppe Capuano, a cui vanno gli auguri di tutto il nostro ambiente"

(Visited 39 times, 1 visits today)
Share