Coronavirus. La Protezione Civile di Cesa dona un uovo di Pasqua all’Ospedale di Aversa

Aversa    Questa mattina i volontari della Protezione Civile di Cesa hanno donato un Uovo di Pasqua all’Ospedale di Aversa.

Un gesto simbolico per ringraziare i medici ed il personale infermieristico, unitamente al direttore sanitario, per il grande lavoro che stanno svolgendo”, sono state queste le parole di Nicola Mangiacapre, coordinatore dei volontari, per spiegare l’iniziativa.

Ad accompagnare i volontari vi erano il sindaco Enzo Guida, l’assessore delegato alla Protezione Civile Alfonso Marrandino, il presidente del consiglio comunale Domenico Mangiacapra, il coordinatore della Protezione Civile junior Saverio Marino, mentre ad accogliere la delegazione vi era il direttore sanitario dell’Ospedale “MoscatiArcangelo Correra ed una rappresentanza del personale medico-sanitario.

Abbiamo voluto dedicare – ha aggiunto Nicola Mangiacapre – una parte del nostro tempo a chi, in questa fase di emergenza, sta lavorando in maniera incessante affinchè sia garantita la salute individuale e pubblica, rischiando in prima persona”. “Abbiamo voluto accompagnare i volontari – hanno invece specificato gli amministratori comunali – per condividere una bella iniziativa. Anche noi sul territorio abbiamo fatto installare degli striscioni, con i quali ringraziamo i medici ed il personale sanitario per il lavoro che stanno svolgendo”.

Parole di ringraziamento, non senza emozione, sono state espresse dal direttore sanitario Correra, che ha accolto con grande piacere l’iniziativa che ha stabilito, idealmente, una sorta di “gemellaggio” tra la comunità cesana ed il personale sanitario del “Moscati”.

(Visited 263 times, 1 visits today)
Share