Coronavirus. Tampone positivo per un santarpinese residente a Gricignano

Sant'Arpino/ Gricignano di Aversa      Un cittadino santarpinese residente a Gricignano di Aversa è risultato positivo al Covid 19. La notizia è stata comunicata pochi minuti or sono dal primo cittadino di Sant'Arpino, Giuseppe Dell'Aversana, che ha specificato come questa persona gestisca un esercizio commerciale nel comune atellano.

Lo stesso sindaco ha reso noto l'ormai avvenuta guarigione delle prime due santarpinesi risultate positive al coronavirus ed aggiornato sul decorso del terza persona.

Ecco il testo integrale del post.

"Cari concittadini, la signora del terzo tampone" positivo" al coronavirus continua a stare bene senza febbre ed isolata in casa sotto controllo del suo medico di base che ha prescritto altri tamponi ad alcuni membri della famiglia anche se non presentano sintomi. Le prime due "positive" hanno ormai finito la quarantena e stanno benissimo inoltre è stato eseguito stamani anche il tampone di controllo finale ad una delle due. Un tampone Positivo è stato comunicato dall'UOPC al comune di Gricignano ma trattasi di un nostro concittadino, che opera in piazza, con un esercizio commerciale aperto al pubblico e con familiari residenti a Sant'Arpino. Il nostro concittadino da persona scrupolosa, appena avvertiti i sintomi, aveva chiuso al pubblico, giorni fa, la sua attività commerciale e fatta immediatamente richiesta di tampone all'ASL, mi sono dovuto attivare in modo molto energico per ottenere il tampone e la risposta. ASL ha grandi difficoltà rispetto alla richiesta di tamponi dal territorio. Il nostro concittadino è in isolamento a Gricignano con il suo nucleo familiare ed è costantemente seguito dal suo medico di base. Ha un poco di febbre ma le condizioni generali sono buone. Sono stati chiesti tamponi per altri membri del nucleo familiare ed è stata disposta la quarantena per conoscenti e frequentatori dell'attività commerciale. Ho sentito telefonicamente, l’interessato e come negli altri casi, è iniziata anche per lui un'attività di coordinamento con l’Asl e con il medico di base per ricostruire la catena dei contatti. Invito tutti al rispetto ed alla tutela della privacy ed a restare a casa, rispettando le regole, poiché verranno segnalati alle forze dell’ordine comportamenti non conformi alle norme".

(Visited 1.449 times, 1 visits today)
Share