Frattamaggiore. Domani al via la II edizione del Festival Francesco Durante

Frattamaggiore      Si apre domani (giovedì 26 novembre) la seconda edizione del Festival Francesco Durante, uno dei più importanti compositori della Scuola Musicale Napoletana del ‘700.
Il Festival, con la direzione artistica di Lorenzo Fiorito, è organizzato dall’Istituto di Studi Atellani di Frattamaggiore (città natale di Durante) di cui è presidente Francesco Montanaro. Nel 2019, la prima edizione del Festival ha riscosso un grande successo di pubblico.
Francesco Durante è tra i massimi esponenti della scena musicale europea del Settecento. Jean Jacques Rousseau lo definì “il più grande armonista d’Italia, vale a dire del mondo”. È stato tra i protagonisti di una generazione di grandi maestri napoletani che comprendeva Leonardo Leo, Nicola Porpora, Francesco Feo e Leonardo Vinci.
Insegnò in tre dei quattro conservatori di Napoli, e sotto di lui si formarono musicisti che poi ebbero fama europea come Pergolesi, Traetta, Jommelli, Piccinni, Fenaroli, Paisiello.
Quest’anno il Festival si avvale di importanti patrocini: oltre al Comune di Frattamaggiore, l’Università Mercatorum, l’Università Telematica Pegaso, i conservatori di Salerno, Benevento e Avellino, la Rassegna nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente.
Il Festival si aprirà con il workshop Francesco Durante: il Maestro e i suoi allievi, diviso in due sessioni, a cui parteciperanno critici, musicologi, musicisti e docenti di varie università e conservatori. Continuerà con la presentazione del terzo volume della trilogia Il secolo d’Oro della Musica a Napoli, edito da Diana Edizioni.
Ci saranno poi due concerti: nel primo, I duetti di Francesco Durante, canteranno il soprano Anna Corvino e il mezzosoprano Raffaella Ambrosino, accompagnate al piano da Luigi del Prete; quest’ultimo parteciperà anche all’Omaggio dei musicisti frattesi a Francesco Durante, insieme al soprano Marianna Calli Capasso e al clavicembalista Sossio Capasso.
Chiuderà il Festival un evento molto atteso: un forum tra i direttori artistici dei Festival dedicati in Italia ai compositori della Scuola Napoletana, finalizzato alla costituzione di una rete per condividere progetti, proposte, idee.
Gli eventi saranno svolti, per il rispetto delle regole anti-Covid, in diretta streaming sulla pagina Facebook dell'Istituto di Studi Atellani.
Domani 26 novembre la prima sessione del workshop Francesco Durante: il Maestro e i suoi allievi, sarà incentrata sul tema "La fortuna critica ed esecutiva di Durante". Parteciperanno tra gli altri: Dario Ascoli, critico musicale del Corriere del Mezzogiorno; Stefano Valanzuolo, critico musicale de Il Mattino e di Radio 3 Rai; Carlo Vitali, critico e musicologo del Centro Studi Farinelli di Bologna; Nicola Cattò, critico musicale, direttore della rivista Musica; Carlo Centemeri, direttore dell’Astrarium Consort; Elsa Evangelista, musicista, già direttore del Conservatorio di Napoli; Giovanni Acciai, direttore del Collegium vocale "Nova Ars Cantandi".
(Visited 28 times, 1 visits today)
Share