Orta di Atella. L’ex maggioranza “Con i residui dei vecchi mutui era meglio finanziare nuove opere pubbliche”

Orta di Atella     Le formazioni che sostenevano la maggioranza guidata dall'ex sindaco Andrea Villano, intervengono sulla scelta della Commissione Straordinaria di destinare i proventi dei residui di vecchi mutui al ripiano del disavanzo.

"E' una scelta legittima,- si legge in una nota- ma che non condividiamo. Continuiamo a pensare, come facemmo quando abbiamo destinato quei fondi per la realizzazione di una Isola Ecologica che, il disavanzo non debba essere una condanna definitiva per gli investimenti utili alla città e a tutti gli Ortesi. Allo stesso modo, riteniamo un errore aver bloccato un intervento di manutenzione agli Istituti Scolastici, programmato dall’allora Commissario Prefettizio Lubrano che, pur aveva individuato nel recupero di altri residui di vecchi mutui, la possibilità di mettere in campo lavori di pubblica utilità come la posa di una nuova impermeabilizzazione sulla copertura della Scuola Media M. Stanzione. A chi vive in una campagna elettorale permanente diciamo che questo non è il tempo delle bugie e della propaganda.  Orta di Atella ha bisogno di investimenti e di un nuovo piano di opere pubbliche importante. In tal senso ci auguriamo che raggiunga il suo traguardo l’intervento di messa in sicurezza sismica degli Istituti Scolastici finanziato dal Ministero dell’Interno di euro 2.383.540,00 durante il nostro mandato. Con impegno e attenzione alcuni risultati si possono e si devono portare a compimento".

(Visited 181 times, 1 visits today)
Share