Sant’Arpino: Dell’Aversana: “Ecco quanto sono costati Di Santo e la sua giunta. Perché non pubblichiamo i nomi degli ex amministratori che non hanno pagato i tributi comunali? ”

dellaversana-comizioSant'Arpino     Il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, rende noti i costi della giunte guidate dall’ex primo cittadino Eugenio Di Santo. La decisione arriva dopo che “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”, presieduta proprio dal Di Santo, ha affisso dei manifesti dove è indicato il costo dell’attuale giunta comunale.

Una campagna pseudo politica che Dell’Aversana definisce “frutto della mente di personaggi senza scrupoli che, impazziti per la sconfitta elettorale, prostituiscono il cervello in una sorta di PORNOGRAFIA politica”.

Per aumentare la loro eccitazione,- prosegue nella sua nota Dell’Aversana- comunico che nel bilancio comunale è scritto che nell'anno 2008, il Sindaco Di Santo insieme alla giunta ha ricevuto dal comune la somma di euro 67.000 euro, mentre nell'anno 2009 ha ricevuto la somma di 108.000 euro. Dal bilancio comunale, si evince che nel 2010 sindaco e giunta sono costati 106.000 euro, diventati  109.000 euro nel 2011, e ben 110.000 Euro nell'anno 2012. Nell'anno 2013, quello dell'ARRESTO, il sindaco Di Santo ed i suoi hanno incassato 55.000 euro. Tutte cifre iscritte in bilancio”.

Dell’Aversana rimarca come “questi amministratori NON HANNO MAI RINUNCIATO ALLO STIPENDIO. Alla fine del mandato, il sindaco Di Santo, ha incassato la LIQUIDAZIONE di fine mandato di 12.550 euro. Anche nel breve periodo in cui, dopo gli arresti, è tornato a fare il sindaco, ha ricevuto ED ACCETTATO lo stipendio. Per tale periodo, seppur brevissimo, ha chiesto la liquidazione di 2152 euro. Tutto iscritto in bilancio”.

E l’attuale primo cittadino sottolinea come “ in questi anni i POVERI del paese non sono diminuiti mentre il comune è diventato POVERO con un debito colossale ed una massa di evasori di tributi comunali che per la maggior parte NON è composta da POVERI ma da persone insospettabili”.

E l’invito finale, suona come una stoccata. “cari amanti della PORNOGRAFIA politica- chiede Dell’Aversana- perché non chiedete di pubblicare un manifesto con tutti i nomi di coloro che pur rivestendo cariche politiche e pur ricevendo compensi dal comune, NON HANNO pagato i tributi comunali in questi ultimi cinque anni?”.

(Visited 215 times, 1 visits today)
Share
Translate »