Sant’Arpino. E’ affine entro il terzo grado con il sindaco Di Mattia. Ernesto Di Serio rinuncia all’assessorato

Sant'Arpino     Ernesto Di Serio rinuncia all'incarico assessoriale conferitogli dal primo cittadino Ernesto Di Mattia, in quanto affine a quest'ultimo. A comunicarlo è lo stesso esponente di "Risorgimento Atellano" in un post appena apparso su facebook che pubblichiamo per intero.

"Nel pomeriggio di oggi ho comunicato al sindaco Ernesto Di Mattia ed alla segretaria comunale, Fabiana Lucadamo, la rinuncia alla carica di assessore. La mia accettazione è stata frutto di un errore, in quanto a seguito di un’attenta verifica del grado di parentela che mi lega al primo cittadino, ho riscontrato un’incompatibilità prevista dal comma 4 dell’art 64 del decreto legislativo nr. 267/2000 che impedisce anche agli affini entro il terzo grado (come il sottoscritto) del sindaco di ricoprire incarichi nella giunta. Preso atto di questo ho immediatamente rinunciato alla carica assessoriale. Ringrazio il sindaco e l’intera squadra di Risorgimento Atellano per la fiducia accordatami, affidandomi, tra l’altro, deleghe strategiche quali quelle all’Urbanistica, ai Lavori Pubblici ed all’Edilizia Privata. Ovviamente, come sempre ho fatto nel corso della mia esperienza politica, da consigliere comunale sarò ancor di più in prima linea per la realizzazione del programma di governo della nostra coalizione, per dare quelle risposte che i cittadini attendono, dopo che hanno scelto di affidarci le sorti della nostra amata Sant’Arpino. Non è certo una carica istituzionale a determinare l’intensità dell’azione di chi, come il sottoscritto, ha quale obiettivo assoluto quello di lavorare al servizio dei propri concittadini per la crescita e il progresso della nostra Comunità. Dunque, cosi come fatto con la passata amministrazione, non mi risparmierò nel dare il mio contributo alla coalizione di maggioranza che è stata premiata dai santarpinesi avendo coerenza politica, proposte chiare e concrete, competenza e affidabilità".

(Visited 940 times, 1 visits today)
Share