Sant’Arpino, l’amministrazione comunale si unisce al cordoglio nazionale per la dipartita del Presidente Emerito Carlo Azeglio Ciampi

indexcarSant'Arpino. Nel giorno dei funerali del presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi l’amministrazione comunale di Sant’Arpino si unisce al cordoglio nazionale per la perdita di una figura di così alto profilo. Il presidente emerito ha servito il nostro paese per decenni, prima come governatore della Banca d’Italia e successivamente come presidente del consiglio e presidente della Repubblica. Ha saputo ricoprire tutti questi importanti incarichi con grande spirito di servizio e rettitudine morale, fornendo a diverse generazioni un esempio di uomo dello stato e per lo stato. Tutte le forze politiche sane infatti riconoscono oggi, come in passato, la straordinaria statura umana di questo grande protagonista del novecento.

In occasione del lutto nazionale, oggi saranno tenute le bandiere a mezz’asta. Il sindaco Giuseppe Dell’Aversana e tutta l’amministrazione comunale desiderano ribadire il valore della testimonianza del presidente emerito anche per le future generazioni, dando eco alle parole pronunciate in una delle sue ultime interviste:

«Bisogna avere degli ideali civili che mirano in alto. Mi piace citare i versi di Ovidio che dicono che il Creatore ha creato gli animali con il muso rivolto verso il basso, gli uomini li ha invece voluti con un viso che guarda verso l’alto, e ha ordinato loro di scrutare il cielo e le stelle».

(Visited 46 times, 1 visits today)
Share