Sant’Arpino. Stoccaggio illecito di rifiuti. Denunciato imprenditore

Sant'Arpino       Un santarpinese di 42 anni, titolare di una società di recupero e smaltimento di materiale ferroso sita nel comune di Grumo Nevano, è stato denunciato per stoccaggio illecito di rifiuti. All'imprenditore, già noto alle forze dell'ordine, è stata comminata anche una sanzione salata di diverse migliaia di euro.

Secondo quanto accertato dai carabinieri delle stazioni di Grumo Nevano e Casandrino, intervenuti insieme a quelli del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Napoli, la società non rispettava le normative in materia di stoccaggio dei rifiuti. Riscontrate, infatti, difformità sulla collocazione dei rifiuti rispetto alle aree preposte allo stoccaggio e la presenza di griglie di raccolta delle acque, ostruite, che non ne permettevano il regolare deflusso.

(Visited 516 times, 1 visits today)
Share