Ambito C6. I comuni di Cesa, Succivo, Gricignano, Carinaro, Casaluce e Teverola “Troppi ritardi del comune capofila Aversa. Meglio istituire l’Azienda Consortile”

Agro aversano  Riceviamo e pubblichiamo dagli assessori e consiglieri comunali delegati alle politiche sociali dei comuni di Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano di Aversa, Succivo e Teverola.

"Visti gli innumerevoli solleciti, sia verbali che scritti, portati a conoscenza dell’assessore Tarantino, i comuni afferenti l’Ambito C06 chiedono con massimo sollecito di adempiere a tutti gli atti richiesti. Il comune capofila dell’Ambito C06 è stato trasferito da ottobre 2019 dal comune di Casaluce a quello di Aversa, e da aprile 2020 è stata firmata congiuntamente da tutti i comuni la convenzione d’ambito. Sono tanti i servizi bloccati: bonus disabili 1 e 2, segretariato sociale, il servizio sociale professionale, fondi siei 2020, l’home care premium, l’avvio della procedura per i puc (progetti di pubblica utilità per i percettori del reddito di cittadinanza) con risorse del fondo povertà, la costituzione dell’ufficio di piano, il centro per la famiglia”. Inoltre per l’avvio del progetto “Itia” il Comune di Aversa è stato invitato tante volte dal comune di Casaluce a partecipare alle riunioni organizzative senza avere alcuna risposta. Tutti questi ritardi ci portano a condividere sempre più che la soluzione migliore è lavorare per la nascita dell’Azienda Consortile, in un’ottica sempre più proficua di collaborazione ed efficienza dei servizi”.

(Visited 402 times, 1 visits today)
Share