Area Atellana, violata pericolosamente la legge Scelba all’ex Municipio di Atella: bambini vestiti da balilla che, sorridenti, fanno il saluto fascista

index2Area atellana. Premettendo che il weekend FAI atellano è stato straordinario e un doveroso plauso va fatto a tutti quelli che hanno collaborato per la buona riuscita dell'evento che ha avuto nel complesso, indubbiamente, un bilancio positivo.

Imbattendomi questa mattina nelle diverse pagine facebook locali per cercare qualche foto da mettere sul servizio video di atellanews dedicato alla due giorni, ho fatto un'agghiacciante scoperta. Nello spazio antistante l'ex municipio di Atella di Napoli, nell'ambito degli spettacoli messi su dalle scuole, qualche docente ha deciso di coinvolgere alcuniindex1 studenti in una rievocazione storica legata al ventennio fascista, tutti vestiti da balilla e con saluto romano annesso.

Ora noi possiamo stare a discutere dell'improbabile valenza storica dell'accaduto, ma un docente deve, innanzitutto, attenersi alla vigente legislazione nel suo compito primario di formatore ed educatore. Evitando inutili giri di parole e sterili pontificazioni, quanto è successo è ILLEGALE. E' apologia del fascismo, senza se e senza ma. La legge Scelba (645/1952) sanziona chiunque promuova od organizzi sotto qualsiasi forma, la costituzione di un'associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità di riorganizzazione del disciolto partito fascita, oppure chiunque pubblicamente esalti esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche.

Attendo, in primis da cittadino, maggiori delucidazioni sull'accaduto dalla docente che ha organizzato l'evento e dal suo Dirigente Scolastico.

                                                               Idio Maria Francesco Urciuoli

 
(Visited 3.913 times, 1 visits today)
Share