Cesa. Approvato conto consuntivo 2019 e Bilancio di previsione 2020. Guida “Il vero reddito di cittadinanza a Cesa, con fondi per disoccupati impiegati per pubbliche attività”

Cesa    Il consiglio comunale, nella seduta dello scorso lunedì, con la sola presenza della maggioranza e l’assenza della minoranza, ha approvato il conto consuntivo 2019 ed il bilancio di previsione 2020.

Due documenti contabili – ha spiegato il sindaco Enzo Guidache consentono di fotografare la situazione florida dei conti comunali e di avere fondi per nuovi investimenti e puntare a nuovi obiettivi”.

In aula il sindaco Guida ha spiegato che il conto consuntivo si è chiuso con un avanzo di amministrazione di circa 7 milioni di euro. “Una parte, vale a dire circa un milione – ha specificato – è utilizzabile per investimenti. Infatti a breve torneremo in consiglio per finanziare altre e nuove opere pubbliche”. Ha inoltre segnalato che nell’avanzo vi è anche una cifra, pari ad un milione di euro, che rappresenta un fondo vincolato a garanzia di un prestito richiesto negli anni passati. “Per cui mano a mano che il prestito è rimborsato sarà ridotta l’entità di questo fondo ed avremmo altre somme da utilizzare”.

Ha aggiunto, parlando del bilancio di previsione, “che sono stati finanziati interventi per i disoccupati ed i giovani, con il progetto assegno civico”.

Il vero reddito di cittadinanza – ha concluso – lo stiamo realizzando a Cesa. I disoccupati, in cambio di una indennità, svolgono una attività per la collettività”.

Nel corso della seduta è intervenuta l’assessore ai servizi sociali Giusy Guarino che ha ricordato le misure adottate. “Abbiamo rafforzato il banco alimentare. Inoltre con i buoni spesa, in fase di emergenza, abbiamo anticipato le misure nazionali, prevedendo con i fondi comunali un intervento del genere, per poi revocare la misura, quando vi è stato il riparto nazionale. Abbiamo previsto fondi ministeriali per scuole ed abbiamo ottenuto un finanziamento per i campi estivi”.

 “Abbiamo incrementato i fondi per la Protezione Civile prevedendo risorse per quasi 27 mila euro”, ha ricordato l’assessore delegato Alfonso Marrandino, “mentre è in atto il progetto di ricostruzione del COC con fondi regionali. Previsti fondi per gli Osservatori Ambientali. In materia di sicurezza sul territorio è in corso la gara di appalto per il nuovo impianto di video sorveglianza”.

(Visited 69 times, 1 visits today)
Share