Cesa. Lunedì consiglio comunale con conto consuntivo, bilancio di previsione, presa atto dell’acquisizione area ex campo del Parroco e cittadinanza onoraria al Parroco don Giuseppe Schiavone.

Cesa    Il presidente del consiglio comunale Domenico Mangiacapra ha convocato per lunedì 29 giugno alle ore 09.30 una nuova seduta dell’assise.

All’ordine del giorno vi è la approvazione del conto consuntivo, già deliberato dalla giunta comunale. Il documento si è chiuso con un avanzo di circa 7 milioni di euro che consentirà, utilizzando la parte non vincolata.

Prima di giungere alla discussione sul bilancio di previsione, il consiglio comunale dovrà ratificare una variazione di bilancio ed approvare il piano triennale delle opere pubbliche.

Nel documento di previsione per l’anno 2020, sono stati previsti 90 mila euro per la predisposizione di luci a Led, per la pubblica illuminazione. “Sarà effettuato un intervento ulteriore che, sommato a quello precedente, ci consentirà di avere circa il 100% del paese coperto da lampade a risparmio energetico. Il primo intervento effettuato già sta producendo una economia sui consumi generali”, ha ricordato il sindaco Enzo Guida.

Con l’avanzo di amministrazione, inoltre, si finanzia l’ulteriore opera di allargamento di via Leonardo da Vinci. Opere pubbliche, ma anche interventi in materia di servizi sociali, protezione civile, scuole, sono gli interventi programmati.

Oltre a questi argomenti il consiglio comunale dovrà prendere atto dell’acquisizione al patrimonio comunale dell’area denominato Campo del Parroco. Di recente si è concluso l’iter che ha portato alla definitiva acquisizione dell’area.

Ultimo punto all’ordine del giorno sarà la proposta di conferire al parroco don Giuseppe Schiavone la cittadinanza onoraria.

Il nostro parroco – ricorda il sindaco Guida – è al servizio della nostra comunità da circa 32 anni. Riteniamo sia giusto e doveroso conferire questo riconoscimento”.

(Visited 55 times, 1 visits today)
Share