Cesa. Via Leonardo da Vinci al vaglio l’ipotesi di riqualificazione con parcheggi e zone verdi

 Cesa     A pochi giorni dalla riapertura dei cantieri edili dopo lo stop imposto dalla pandemia, il primo cittadino Enzo Guida ha voluto constatare di persona lo stato dei lavori di rifacimento di Via Leonardo da Vinci. Come è noto l'opera, attesa da 30 anni dalla comunità cesana, è iniziata lo scorso dicembre e prevede la realizzazione della fogna e l'ampliamento della strada.

In particolare Guida si è recato sul posto con l'architetto Cesario Rino Villano che, come ha riferito lo stesso sindaco "ha proposto di completare l’opera di riqualificazione dell’area, con una ipotesi di intervento fatta di parcheggi e zone verdi" (come si vede nelle foto).

"Nei prossimi giorni- ha annunciato Guida- inizieremo, con gli uffici competenti, a valutare la fattibilità, con l’utilizzo di zone standard. Sarà anche l’occasione per provare a chiudere un contenzioso, che dura da circa 30 anni, con le cooperative che realizzarono l’intervento ed i proprietari dei terreni all’epoca espropriarti".

L'intervento in questione si pone nell'ambito di un progetto complessivo di riqualificazione delle periferie cittadine e come più volte rammentato dagli amministratori locali è stato frutto "di un lavoro lungo, in quanto è stato necessario dapprima realizzare progetti fattibili ed economicamente sostenibili e poi abbiamo dovuto effettuare un lavoro di ricerca delle risorse economiche".

L'opera è finanziata con i residui dei mutui, grazie ad una norma introdotta  lo scorso anno dalla Giunta Regionale della Campania.  
(Visited 198 times, 1 visits today)
Share