Chiusura scuola De Amicis, Di Santo:”Il sindaco e gli assessori sarebbero dovuti intervenire prima. Dimettetevi subito!”

SANT'ARPINO. Riceviamo e pubblichiamo da Eugenio Di Santo, presidente del gruppo di minoranza "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

" "Ropp arrubat e port e fierr!" Mai proverbio fu più appropriato per descrivere un'amministrazione ormai allo sbando, che prima fa guai su guai, e poi cerca di rimediare nel tentativo disperato di nascondere la propria superficialità e l'incompetenza che li contraddistingue. Ma purtroppo per voi è troppo tardi anche per le porte di ferro. Sindaco Dell'Aversana e assessori non hanno ancora capito che la loro incompetenza e il loro menefreghismo nei confronti dei problemi del nostro paese é ormai sotto gli occhi di tutti e non hanno piu tempo per nascondere nulla! E con il comunicato diffuso in riferimento alla chiusura del plesso De Amicis siamo al limite  del ridicolo. Premesso che tutti sappiamo perfettamente che sindaco e assessori non hanno le competenze per effettuare sopralluoghi che devono essere fatti dai tecnici e che questi ultimi non hanno bisogno di accompagnatori che sfilano come su una passerella, il vostro intervento, cari sindaco e assessori, era necessario prima, cioè durante i mesi estivi, quando doveva essere effettuata la manutenzione straordinaria per far sì che gli alunni potessero cominciare e proseguire regolarmente l'anno scolastico. E invece, dopo aver dormito per tre mesi estivi, quando la manutenzione poteva essere effettuata senza far danni, avete deciso di chiudere la scuola, causando disagi enormi a genitori e bambini, e avete ancora il coraggio di parlare? Ma non vi vergognate? Non sarebbe meglio restare in silenzio? Chi pensate di poter prendere ancora in giro?? Così pensate di coprire il vostro fallimento totale?? Avete addirittura due assessori al ramo, Giovanni D'Errico e Loredana Di Monte e una consigliera di minoranza (con delega ai selfie) Iolanda Boerio che insegna anche in quella scuola, e stavate aspettando che il solaio crollasse per decidere di fare manutenzione? Ma probabilmente eravate troppo impegnati ad aspettare il 27 di ogni mese per intascare i vostri preziosi stipendi, mentre mamme e bambini adesso di ritrovano una scuola chiusa solo per colpa della vosta incapacità!VERGOGNA! E la stessa incapacità é quella che state dimostrando con il problema della voragine in via Martiri Atellani. Per colpa vostra e solo vostra commercianti e residenti stanno subendodanni da oltre 4 mesi. Sindaco e assessori, invece di aspettare ipotetici finanziamenti della Regione Campania che avete annunciato con il solito inutile comunicato, perché non agite? Perché i soldi del Comune servono solo per i vostri stipendi? E se il finanziamento non arrivasse mai la voragine resterà lì per sempre?? Un problema del genere doveva essere affrontato subito e, se siete certi che i lavori sono di competenza della Regione Campania, avreste dovuto effettuare i lavori in danno alla Regione. Ma il sindaco Dell'Aversana non ha ne' coraggio ne' competenze per affrontare i problemi, è troppo abituato a lavarsene le mani e a lamentarsi dalla mattina alla sera dando colpe a chiunque pur di scaricare responsabilità che sono solo sue! VERGOGNA! Per non parlare della chiusura dell'isola ecologica trasformata per colpa di sindaco e assessori in una discarica a cielo aperto, a poche decine di metri dal campo sportivo dove ogni giorno giocano a calcio bambini e ragazzi.

Fate un piacere ai cittadini e a voi stessi: VERGOGNATEVI E DIMETTETEVI!"

(Visited 197 times, 1 visits today)
Share