Covid 19. Guida scrive a De Luca. “Chiunque torni dall’estero sia isolato in attesa del test”

Cesa     Questa mattina il sindaco Enzo Guida ha scritto al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, alla task force Unità di Crisi, all'Anci ed alla Prefettura di Caserta per chiedere che tutti coloro che provengono dall'estero debbano sottoporsi ad isolamento in attesa del test.

"Attualmente- spiega il primo cittadino atellano- vi è solo l'obbligo di comunicare all'Asl di competenza l'arrivo in Italia e l'obbligo di sottoporsi al test.In attesa degli esiti, però, si potrebbe andare in giro liberamente. Dobbiamo evitare ciò, per ridurre il rischio contagio".

Di seguito il testo della lettera

"Il sottoscritto Avv. Vincenzo Guida, nella qualità di Sindaco p.t. del Comune di Cesa (CE), premesso che:

- nel proprio comune si sono registrati due casi di soggetti positivi al Covid.19 provenienti dall’estero, da un paese europeo, aderente all’Accordo di Schengen;

- la presenza di sintomi, avvertiti già al momento dell’arrivo in aeroporto, ha fatto sì che i giovani fossero sottoposti immediatamente all’esame del tampone, presso l’Ospedale “Cotugno” di Napoli, limitando i contatti, in attesa dell’esito, ai soli familiari conviventi;

- l’ordinanza n. 67 del giorno 11 agosto 2020, a firma del Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca, per il momento, pone a carico dei viaggiatori, provenienti dalle nazioni estere, solo l’obbligo di segnalarsi all’Asl competente per poi essere sottoposti al test sierologico e/o tampone;

con la presente si segnala la necessità che le persone provenienti dall’estero, qualsiasi sia la nazione, siano invece sottoposte ad isolamento fiduciario.

In molti, soprattutto giovani, dal rientro dalle vacanze sono prelevati, al loro arrivo in Italia, dai genitori o da conoscenti ed è proprio in questa fase che può essere alto il rischio contagio.

La misura adottata con l’ordinanza 67 impone la sottoposizione a test, ma non essendovi l’obbligo di isolamento, le persone, in attesa di esami, possono liberamente circolare, avere rapporti e contatti.

Per tanto, muovendo le mosse da quella che è la esperienza pratica, si segnala alle SS.VV. in indirizzo di voler valutare l’adozione di un provvedimento che imponga a tutti i soggetti, residenti in Campania, che provengano dall’estero, la sottoposizione ad isolamento fiduciario in attesa dei test, secondo quanto previsto dall’ordinanza n. 67.

Si chiede, inoltre, di incrementare i controlli presso gli Aeroporti e stazioni ferroviarie.

Sperando di aver fornito un suggerimento utile, si porgono cordiali saluti. Il sindaco Avv. Vincenzo Guida".

(Visited 193 times, 1 visits today)
Share