Empoli. Ladro va a rubare a casa di un poliziotto di Sant’Arpino: arrestato

Empoli     Obiettivo più sbagliato non poteva esserci per un malvivente. Come riporta il sito de "Il Tirreno" ad Empoli un ladro, con numerosi precedenti a suo carico, ieri pomeriggio aveva tentato il colpo nell'abitazione di un poliziotto di Sant'Arpino, T.C., di 38 anni, in servizio proprio presso il commissariato della città toscana.

L'uomo, mentre risposava sul divano all'interno della propria casa in via Verrocchio, ha sentito strani rumori. Il poliziotto subito è corso alla porta a controllare cosa stesse accadendo e, aprendola, si è trovato di fronte un volto noto: quello di un uomo di 45 anni, che conosceva in quanto gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed altro, ed anche sottoposto anche all’obbligo di firma presso il Commissariato.

Vistosi sorpreso l'uomo, che ha riconosciuto l'agente, ha cercato di scappare spintonando l’appartenente alle forze dell'ordine. Ne è nata una colluttazione, nel corso della quale il poliziotto è stato minacciato con un'anfora di terracotta presente in giardino.

Sia il 38enne di Sant'Arpino che il malvivente hanno riportato delle lesioni, giudicate guaribili dal pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli in giorni 3 per il primo e in giorni 2 per il secondo.

L'agente ha bloccato il ladro ed  ha avvisato i suoi colleghi che sono subito arrivati sul posto. Per il 45enne è scattato l'arresto ed il trasferimento al carcere di Sollicciano.

Il tutto si è verificato mentre in casa erano presenti anche la moglie ed i due figli minorenni del poliziotto.
(Visited 1.556 times, 1 visits today)
Share