Orta di Atella. Coronavirus. Gli esponenti dell’ex maggioranza chiedono l’attivazione immediata del C.O.C.

Orta di Atella      I componenti delle forze politiche che sostenevano l'esecutivo cittadino guidato dall'ex sindaco Andrea Villano tornano a chiedere alla l'attivazione immediata del C.O.C.

" Con il Decreto n. 09 del 10.03.2020- si legge in una nota ufficiale- la Commissione Straordinaria, quale massimo autorità di Protezione Civile sul territorio, procedeva alla attivazione del C.O.C. (Centro Operativo Comunale) ad Orta di Atella ai sensi del D.lgs. n. 01/2018 al fine di fronteggiare l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid-19. Considerato che l'emergenza da Coronavirus è ormai presente da varie settimane, e la nascita del C.O.C. quale Centro Operativo a supporto del Sindaco (dei Commissari), per la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione in caso di calamità, viene salutata con enorme favore e sostegno da parte di tutti noi.

Tra i compiti del Centro Operativo Comunale, infatti, rientrano: l’attuazione di misure per contenere al massimo la diffusione del contagio; fornire informazioni utili alla popolazione, nonché un supporto e assistenza per chi è più debole. Tenuto conto dell’organico ridotto in seno ai vari uffici Comunali afferenti al C.O.C. nonché la mancanza di un nucleo di Protezione Civile in supporto al Comando di Polizia Municipale, con questa nostra iniziativa intendiamo sollecitare da una parte gli uffici preposti ad autorizzare forme di volontariato che possano far decollare il C.O.C. nella sua massima funzionalità, e dall'altra invitare anche la cittadinanza che può farlo a dare un contributo di volontariato. Con la nascita del C.O.C., per i cittadini di Orta si può attivare il servizio di consegna domiciliare GRATUITO per soggetti anziani, per chi vive solo, per i soggetti immunodepressi o impossibilitati ad uscire per gli acquisti di beni di prima necessità (farmaci o spesa). Con l’impegno di tutti possiamo contribuire a tutelare le fasce più deboli della nostra Città. Teniamo, infine, a ringraziare la caserma dei Carabinieri di Orta di Atella ed il Comando di Polizia Municipale per quanto stanno facendo perché tutti rispettino le regole e stiano nelle proprie abitazioni".
(Visited 772 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *