Orta di Atella. Di Micco e Russo ” Zone rosse. Non penalizzare oltremodo lavoratori ed imprese campane”

Orta di Atella "Non si comprende perché il presidente De Luca abbia deciso di adottare misure così restrittive nei confronti dei lavoratori campani interessati dalle zone rosse di emanazione regionale” Così in una nota i parlamentari del Movimento 5 Stelle Fabio Di Micco e Giovanni Russo.

Ad Arzano, Orta di Atella e Marcianise – continuano i parlamentari ortesi – la Regione ha limitato le attività lavorative consentite a quelle previste dai soli allegati 1 e 2 del DPCM 10 aprile 2020. Il presidente De Luca è legittimato ad applicare le misure che ritiene più idonee ma lo stesso DPCM, applicato durante il lockdown nazionale, ha consentito di operare anche alle attività inserite nell’allegato 3 riconoscendone la rilevanza strategica per l’economia italiana. La regione chiarisca la differenza di applicazione della norma, al fine di evitare confusione nei cittadini; faccia inoltre ogni sforzo possibile per allargare la platea delle attività consentite anche all'allegato 3 del dpcm, per scongiurare gravi danni all’economia locale”.

(Visited 1.101 times, 1 visits today)
Share