Orta di Atella. Il sindaco Andrea Villano “Quello sul PUC sarà un lavoro inclusivo e rispettoso delle regole”

Orta di Atella    “La partenza è stata senza alcun dubbio molto incoraggiante. Ringrazio i Consiglieri Comunali, le forze politiche e le associazioni che hanno animato quello che è stato solo il primo appuntamento di un percorso che mi auguro possa sfociare in una idea di assetto del territorio condivisa da tutti.

Dopo questo primo momento di confronto sono ancora più convinto che abbiamo fatto la scelta migliore per affrontare i problemi urbanistici della Città.

La chiarezza, la competenza e la pragmaticità dimostrata dai docenti (prof.ssa Bianca Petrella, prof. Salvatore Losco e prof. Mario Buono) del Dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli ci fanno ben sperare circa i risultati che tutta la cittadinanza si aspetta.

I docenti hanno da subito chiarito che quello iniziato sarà un percorso “inclusivo” che terrà conto di tutti i contributi di conoscenza e competenze che emergeranno dal tessuto politico e sociale del territorio.

Affrontiamo a viso aperto e con trasparenza i problemi di una Città che ha necessariamente bisogno di competenze e di impegno costante per superare criticità vecchie e gravi”.

Queste le parole del Sindaco Andrea Villano a margine dell’incontro che ha visto i rappresentanti della facoltà Luigi Vanvitelli chiamati a dar man forte per affrontare la particolare situazione urbanistica del territorio Ortese.

Erano presenti tutti i Consiglieri di Maggioranza e i membri della Giunta, i Consiglieri di Minoranza Espedito Ziello, Vincenzo Gaudino, Luca Mozzillo e Marilena Belardo. Inoltre erano presenti i rappresentanti delle forze politiche di Maggioranza e di opposizione oltre ad un Comitato di Cittadini nato specificamente per affrontare i problemi urbanistici Ortesi.

Contiamo di chiudere il lavoro di studio sicuramente prima della fine del 2019 per poi passare alla fase delle decisioni e delle attuazioni. Abbiamo due obiettivi in particolare, risolvere il maggior numero di criticità e accrescere il livello qualitativo della vivibilità del nostro territorio, il tutto nella legalità e nella massima condivisione” conclude il sindaco Villano.

(Visited 561 times, 1 visits today)
Share