Orta di Atella. Russo, Elveri e Moccia:”Istituire il Palazzo della Cultura per l’aggregazione giovanile”

ORTA DI ATELLA. I consiglieri di maggioranza di “Primavera Ortese”, Raffaele Elveri, Vincenzo Moccia e Rocco Russo, incontreranno martedì pomeriggio il Sindaco Andrea Villano e l’assessore delegato alla Cultura, Katia Sorvillo. Oggetto del mini vertice di maggioranza la proposta avanzata dal gruppo relativa all'istituzione del Palazzo della Cultura nella centralissima Piazza Principessa Belmonte.

“Uno dei temi qualificanti del programma elettorale dell’Amministrazione Villano - spiegano all’unisono i tre esponenti di maggioranza- è il rilancio delle Politiche culturali ad Orta di Atella. Lavoreremo in simbiosi per realizzare un piano progettuale concreto teso ad attivare un servizio che riteniamo fondamentale per i giovani della nostra Orta di Atella, quale la biblioteca comunale. Per il terzo anno consecutivo Orta di Atella è la città più giovane d’Italia, per cui vogliamo una città viva, una città dove le giovani generazioni utilizzino questo spazio di conoscenza anche come punto di aggregazione socio-culturale. Porremo l’accento anche sull’attivazione di un punto Wi-Fi che permetta di connettersi gratuitamente a una rete internet libera. Un grazie va anche al gruppo di cittadini attivi che sta collaborando alla iniziativa”.

Soddisfatto anche il primo cittadino Andrea Villano. “La nostra chiara volontà -spiega il Sindaco- è di garantire agli ortesi un polo di aggregazione culturale con l’obiettivo di divulgare conoscenza e informazioni di interesse comune. Con i consiglieri di Primavera Ortese e con l’assessore Sorvillo, al quale va il mio personale ringraziamento per la bontà del lavoro che sta portando avanti, lavoreremo per fornire alla nostra comunità un luogo che in linea generale garantisca una maggiore vivibilità all’intero territorio e che punti anche a far ritornare la centralissima Piazza Belmonte ai fasti di un tempo”.

(Visited 119 times, 1 visits today)
Share