Orta, domani inaugurazione comitato Marcello De Rosa in via San Salvatore

CASAPESENNA. Prosegue a ritmi serrati il percorso del sindaco Marcello De Rosa che alcune settimane fa ha confermato la candidatura alle prossime elezioni regionali del 20 settembre nella lista “Noi Campani” a sostegno del presidente uscente Vincenzo De Luca.

Dopo aver incontrato i giovani casertani, durante una serata che si è tenuta giovedì scorso al lido California a Ischitella, e dopo aver inaugurato ben tre comitati la settimana scorsa (uno a Casapesenna in piazza Petrillo e due a San Cipriano di Aversa in via Acquaro e in via Roma) ora si prepara ad inaugurare, domani sera alle 19, il suo comitato di Orta di Atella ubicato in via San Salvatore 27.

Ho improntato la mia campagna elettorale tra la gente - ha fatto sapere De Rosa - perché è tra la gente che un buon politico deve stare. Non si possono capire le esigenze dei cittadini sul territorio se non si sta a contatto con la popolazione. Ho preferito evitare un programma lungo e complesso, incomprensibile e irrealizzabile, optando per un programma snello basato su quattro punti: Lavoro, Agricoltura e valorizzazione prodotti del territorio, Ambiente e semplificazione rapporto cittadino-Ente pubblico”.

E’ un fiume in piena il sindaco di Casapesenna che, poi, ha evidenziato l’importanza di avviare un processo di riqualificazione della provincia di Caserta, troppo spesso bistrattata da etichette che non hanno niente a che fare con le numerose eccellenze territoriali.

Quando entrerò in consiglio regionale sapete cosa chiederò per il nostro territorio? Rispetto. Noi siamo uguali agli altri. - ha evidenziato con entusiasmo De Rosa - Abbiamo dei bravi professionisti e delle ottime maestranze che hanno dimostrato anche fuori Regione quanto valgono. Abbiamo delle aziende che sono dei colossi in Italia. Adesso dobbiamo fare tutti un passo in avanti. Tutti dobbiamo cercare di creare quell’entusiasmo che porterà tutti i cittadini della provincia di Caserta, insieme con me, in Regione”.

Un passaggio, infine, De Rosa l’ha fatto su una questione inerente una spiacevole gaffe istituzionale del gruppo “Casapesenna Attiva”.

Qualcuno ha confuso le elezioni regionali con le comunali ma capita anche questo a chi non ha esperienze amministrative rilevanti - ha sottolineato la fascia tricolore casapesennese - Devo ricordare, però, che in questo momento dobbiamo remare tutti nello stesso verso e che, inoltre, il consenso elettorale si deve andare a cercare dai nostri avversari politici e cioè nell’elettorato del centro-destra. Faccio politica da una vita e mi trovo a dover rammendare che già solo la candidatura al consiglio regionale implica l’adozione di una condotta politically correct ma qualcuno, probabilmente, non l’ha capito, così come non ha capito che rispettare istituzionalmente un alleato, soprattutto in un Comune da lui amministrato, è un principio fondamentale della politica”.

(Visited 97 times, 1 visits today)
Share