Sant’Arpino. Cambia la maggioranza. Entra Sant’Arpino al Centro. Fuori Iovinella, Belardo e Coppola

Sant'Arpino    Dopo l'annuncio dell'uscita dalla maggioranza di Speranza Belardo, Domenico  Iovinella e Maria Coppola Rosaria, sono iniziate le  manovre politiche per una nuova geografia in consiglio comunale. Dal movimento di Speranza e Futuro e dal gruppo  Sant'Arpino al Centro, abbiamo ricevuto il seguente documento politico che entrambi i gruppi hanno condiviso.

"Il movimento Politico Speranza e Futuro, e la lista di Sant'Arpino al centro, nel solco di un consolidato e proficuo confronto già  instaurato nel corso dell'ultimo anno  decidono di aprire una nuova stagione politica con una maggiore sinergia amministrativa fra i due gruppi consiliari nell'interesse esclusivo della crescita civile e sociale della comunità santarpinese. A tal proposito entrambi i movimenti decidono di rafforzare ed allargare l'intesa già sperimentata questi anni in consiglio comunale,  impegnandosi a confrontarsi e assumere  decisioni comuni non solo sugli  argomenti di pertinenza del consiglio comunale ma anche su temi amministrativi di competenza della giunta. Fermo restando che la quotidiana gestione  con le deleghe assessoriali rimarranno sempre in testa agli eletti del Movimento Politico Speranza e Futuro, il sindaco si impegna a convocare  riunioni di maggioranza allargate anche ai consiglieri del gruppo di Sant'Arpino al Centro, per confrontarsi e discutere insieme su temi amministrativi che di volta in volta riterrà opportuno sottoporre alle valutazioni dei consiglieri comunali. I due movimenti sanciscono di fatto un'alleanza politica e precisano che in consiglio comunale, ogni gruppo rimarrà con la propria identità, ma uniti da un comune progetto politico ed amministrativo teso a migliorare le condizioni di vivibilità del paese. Entrambe le forze politiche si impegnano a lavorare per includere altri consiglieri comunali in questo progetto e si dichiarano disponibili ad aprirsi e confrontarsi con  tutti coloro che vorranno aderire a questa nuova stagione politica".

(Visited 527 times, 1 visits today)
Share