Sant’Arpino. Da Lunedì il parco giochi “Rodari” riapre per bambini ed adolescenti diversamente abili

Sant’Arpino    Da lunedì 23 Novembre sarà consentito l'accesso al parco giochi comunale "Rodari" alle persone con disabilità intellettiva e con autismo (PcDI/A) - residenti nel Comune di Sant’Arpino - accompagnate da un familiare, da un caregiver e/o da un volontario. La decisione è stata adottata con apposita ordinanza dalla giunta guidata dal primo cittadino, Giuseppe Dell’Aversana. Nello specifico l’assessore ai servizi sociali Loredana Di Monte precisa “che gli accessi verranno autorizzati previo appuntamento da concordare con l’Ufficio Servizi Sociali a mezzo contatto telefonico al numero 3791418870, che sarà attivo di mattina, e sarà cura dell’Ufficio Servizi Sociali comunicare gli accessi autorizzati al soggetto gestore della struttura pubblica. L 'accesso sarà consentito a non più di 2 (due) PcDI/A per volta oltre gli eventuali accompagnatori, nel rispetto delle misure di prevenzione raccomandate dalle autorità, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 16:30 dal lunedì al sabato”.

Abbiamo deciso di aprire i nostri spazi verdi alle persone con disabilità intellettiva e autistiche- precisano il sindaco Dell’Aversana, e gli assessori Di Monte e Salvatore Lettera- per dare un supporto a queste famiglie che stanno facendo fronte alla drastica restrizione o alla completa interruzione delle attività abituali, caratterizzate dai rapporti interpersonali e più in generale della libertà , che può comportare nelle PcDI/A regressione, perdita di abilità, sentimenti di smarrimento, solitudine, angoscia e frustrazione. La frequenza del parco giochi consentirà dunque di trascorrere del tempo in un luogo tranquillo consentendo la pianificazione di attività diverse nel corso della giornata”.

(Visited 166 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *