Sant’Arpino, Del Prete e Di Mattia in giro per gli uffici comunali. L’opposizione chiede spiegazioni al sindaco

SANT’ARPINO. Inviata ieri via Pec da cinque consigliere comunali al sindaco Giuseppe Dell'Aversana, al segretario comunale Assunta Mangiacapra e ai componenti dell'organo straordinario di liquidazione  una richiesta di spiegazioni in merito alla presenza negli uffici municipali di alcuni soggetti che, durante il periodo di chiusura degli uffici comunali per Covid, girerebbero indisturbati per gli uffici comunali.

Iolanda Boerio, Speranza Belardo, Maria Rosaria Coppola, Maria Rosaria Di Santo e Mimmo Iovinella hanno sottoscritto la nota con cui chiedono di conoscere il ruolo attribuito a Elpidio Del Prete (nella foto a destra), marito del vice sindaco Caterina Tizzano, e a Ernesto Di Mattia (nella foto a sinistra), zio del consigliere comunale Ernesto Di Serio. L'unica firma assente è quella di Imma Quattromani, consigliere di minoranza e presidente della commissione trasparenza che, stando ai rumors, sarebbe ad un passo da un accordo con il gruppo di maggioranza per una candidatura alle elezioni comunali 2021.

Vorremo conoscere il ruolo attribuito al signor Elpidio Del Prete, marito del vice sindaco Caterina Tizzano - hanno scritto i consiglieri - in quanto il medesimo è sempre presente all’interno del Comune nei vari uffici comunali. Visto il periodo di pandemia che la nostra Nazione sta affrontando e visto che per ragioni sanitarie il Comune è chiuso al pubblico si vuole conoscere l’eventuale ruolo che è stato attribuito al signor Del Prete Elpidio. Inoltre, con la medesima motivazione, si chiede di voler conoscere il ruolo di Ernesto Di Mattia”.

Il Di Mattia, responsabile del settore economico-finanziario e personale del Comune di Lusciano, starebbe aiutando gli uffici del Municipio di piazza Macrì a redigere il bilancio stabilmente riequilibrato, considerando che, tra il personale comunale, sono quasi del tutto assenti dipendenti o dirigenti in grado di compilare l’importante documento contabile. Tra le altre cose c’è da ricordare che il responsabile di settore del Comune di Lusciano sarebbe dovuto entrare in giunta come assessore esterno al bilancio dopo le elezioni del 2016 ma l’accordo saltò pochi giorni prima della chiusura delle liste a causa di un accordo pre-elettorale in base al quale sarebbe stato garantito un seggio in giunta all’attuale assessore Salvatore Lettera indipendentemente dal risultato elettorale conseguito.

(Visited 680 times, 1 visits today)
Share