Sant’Arpino. Domenica mattina la presentazione del libro “Il Poema di Diego” dedicato a D10S

Sant’Arpino      Nuovo appuntamento domenica 19 dicembre alle ore 11:00 nell’ambito della XII Edizione della Rassegna Letteraria “Sulle Orme del Cantor D’Enea”. Nella Pinacoteca Comunale "Massimo Stanzione", sarà presentato il libro di Cristian IzzoIl Poema di Diego” o “La canzone del barrilete cosmico”, edito da Francesco D'Amato.

A discuterne con l’autore nel corso della manifestazione organizzata dalla  Pro Loco, moderata dal direttore di AtellaNews Francesco Paolo Legnante, e dopo i saluti istituzionali del sindaco di Sant'Arpino Ernesto Di Mattia, dell'assessore alla Cultura Giovanni Maisto e del Presidente del Sodalizio socio-culturale Aldo Pezzella, saranno  Giuseppe Bagno, l’attore, Lucio Allocca e l’ex calciatore del Napoli Giuseppe Volpecina.

Il poema di Izzo, diviso simbolicamente in dieci capitoli, ognuno riguardante un evento tra quelli più importanti della storia umana e calcistica di Maradona, è composto in versi sciolti dal ritmo serrato e costante. Così come per gli eroi tragici e per i protagonisti dei poemi omerici – di cui si richiamano direttamente alcuni passi, come lo scontro tra Ettore e Achille, trasposto nell’incontro calcistico tra Argentina e Inghilterra – le vicende storiche si trasformano in episodi mitici, gli accadimenti divengono simboli e i personaggi dei, oppure mostri.

Nel tentativo di recuperare la fertilità della scrittura epica, in un momento in cui la documentazione di ogni evento impone l’affermarsi di una Verità Storica Assoluta, nonostante il moltiplicarsi stesso, attraverso i media, delle narrazioni, contraddica e complichi proprio questa Volontà, il poema (ispirato anche al Lenin di Majakovskij) intende sottrarre la figura di Maradona alla cronaca ammorbante, al pettegolezzo maligno e fazioso, al moralismo inutile e superficiale. Perché mentre i media trasformano la Storia in pettegolezzo, la poesia la eleva a mitologia: e la mitologia è molto più profonda del pettegolezzo. Il pettegolezzo è la mitologia volgare della annoiata mediocrità.

La prefazione è di Angelo Petrella, l'introduzione di Armando Rotondi e la postfazione di Jvan Sica.

All’evento si potrà accedere nel rispetto della normativa anticontagio ed esibendo il green pass.

La mattinata sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook della Pro Loco.

 
(Visited 163 times, 1 visits today)
Share
Translate »