Sant’Arpino. Il cordoglio di Francesco Pezzella per la scomparsa di Piero Sonaglia

Sant'Arpino    “Una scomparsa terribile che mi ha lasciato di stucco. Fu lui ad accogliermi in trasmissioni e a sostenermi nel corso delle puntate che ebbi il piacere e l’onore di partecipare”. A parlare è il giovane santarpinese Francesco Pezzella (in arte il Pezz) che ha così commentato la scomparsa di Piero Sonaglia, lo storico assistente di Maria De Filippi e Gerry Scotty, presente ad ogni puntata delle trasmissioni condotte in prima serata su Canale 5 dai due noti volti televisivi.

Francesco Pezzella nel 2018 partecipò al talent show  "Tu si que vales" in onda sulla rete ammiraglia di Mediaset. La buona performance di Pezz, trasmessa la prima volta il 30 Settembre del 2018, consentì al Pezzella di riscuotere la simpatia del giudici in gara, in particolare Gerry Scotti, e di tanti telespettatori, tanto che il giovane santarpinese due mesi più tardi prese parte alla semifinale dello show condotto dalla showgirl argentina Belen Rodriguez, affiancata dall'ex rugbista Martin Castrogiovanni e dall'artista marziale Alessio Sakara.

In entrambe le occasioni a farmi da guida fu proprio Piero Sonaglia”, ricorda Pezzella, “mi accolse con garbo e disponibilità rassicurandomi in un momento di particolare tensione dovuta alla grande emozione che provavo. Poi smaltita la tensione incominciammo a scherzare e a prenderci bonariamente in giro”.

La squadra dei giurati vip della trasmissione in quell'edizione era composta, oltre che da Scotty e de Filippi, anche da Teo Mammuccari e Rudy Zerbi. Alla guida della giuria popolare, c'era, invece, Iva Zanicchi.

Fu proprio lui dopo il verdetto positivo della giuria a guidare l’Ape, simbolo dei talenti arruolati dalla scuderia dell’‘impresario Gerry Scotti’, che entrò nello studio per “arruolarmi”, ovvero di farmi salire a bordo per partecipare alle puntate successive”.

Dei ricordi bellissimi che fanno parte per sempre della mia vita e che li associo anche a Piero Sonaglia. Ecco perché in questo momento non posso che provare un grande dispiacere. Ciao Piero, buon viaggio e grazie per quello che hai fatto per me!”.

(Visited 721 times, 1 visits today)
Share
Translate »