Sant’Arpino. Il MIUR invia fondi al Comune per Indagini Diagnostiche sui Solai e Controsoffitti degli Edifici Scolastici

Sant'Arpino    Ancora una volta l'amministrazione comunale di Sant'Arpino, pur trovandosi in dissesto economico e con grave carenza di fondi comunali riesce a trovare risorse esterne al bilancio comunale per la realizzazione di importanti interventi sociali a favore della cittadinanza. Questa volta a beneficiarne e saranno gli edifici scolastici. Il Comune di Sant’Arpino, nell’ambito della linea di finanziamento “Indagini Diagnostiche” del MIUR, ha ottenuto 35.000 euro per Indagini Diagnostiche sui Solai e Controsoffitti degli Edifici Scolastici di via De Amicis, via Rodari, via Don Mazzolari e dell'asilo comunale di via Marconi.

Delle cinque candidature al finanziamento richiesto dall’Ufficio Tecnico del Comune, tutte sono state accolte.” – dichiara l’Assessore ai LL.PP. Ernesto Di Serio, - i fondi ottenuti serviranno a verificare lo stato di salute dei nostri edifici scolastici al fine di ricavare un quadro aggiornato della situazione." Questo finanziamento è solo l’ultimo ottenuto per le scuole , da questa amministrazione, che mette sempre al centro dell'azione amministrativa la sicurezza scolastica, in passato ricordiamo quello ottenuto per la progettazione di interventi di messa in sicurezza della scuola “De Amicis” di 310.000 euro. "Tali risultati sono frutto di un costante lavoro sinergico tra amministrazione ed uffici, che ci vede sempre impegnati nella ricerca di fondi extracomunali, - dichiara il sindaco Giuseppe Dell'Aversana- per la risoluzione delle diverse problematiche del nostro territorio”.

Un nuovo passo in avanti è stato quindi fatto per garantire sicurezza e vivibilità degli spazi scolastici grazie a questo decreto del ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca che ha approvato una graduatoria che utilizza le risorse del precedente decreto n. 734 dell'otto agosto dello scorso anno per un finanziamento di un piano straordinario per le verifiche sui solai e sui controsoffitti degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico. ”Apprendiamo la notizia di questo ulteriore finanziamento con grande gioia ma anche con la consapevolezza- dichiara l’Assessore all’edilizia scolastica Giovanni D’Errico - che la costante presenza sul campo ed il lavoro svolto in tandem con altri colleghi di questa maggioranza, , non può che produrre ottimi risultati”. Gli enti locali beneficiari del finanziamento hanno ora 365 giorni di tempo dalla data di pubblicazione del decreto per l'aggiudicazione delle verifiche pena la decadenza del contributo concesso".

(Visited 765 times, 1 visits today)
Share