Sant’Arpino L’amministrazione Dell’Aversana individua modalità di stipulazione dei contratti dei loculi cimiteriali con risparmio di spesa per i cittadini.

Sant'Arpino      Fra i  servizi pubblici attribuiti alla competenza dei Comuni, è compresa la gestione dei Servizi Cimiteriali e l' attuale sistema di stipula dei contratti di concessione cimiteriale sotto forma di atto pubblico amministrativo, con conseguente registrazione fiscale presso l’Agenzia delle Entrate comporta costi elevati per i cittadini, chiamati a versare l’imposta fissa di registro per questo motivo, ieri la  giunta comunale su proposta del sindaco Dell'Aversana ha approvato una specifica delibera.

 "Abbiamo pensato di evitare altre spese ai cittadini che hanno dovuto acquistare i loculi al cimitero- dichiara il sindaco Giuseppe Dell'Aversanapertanto fermo restando  invariati i contenuti del contratto di concessione,  abbiamo pensato che la forma della “scrittura privata non autenticata” possa da un lato semplificare le procedure amministrative e, dall’altro, costituire un cospicuo risparmio per i cittadini. Pertanto abbiamo dato tale opzione di scelta ai nostri concittadini." E stato deliberato all'unanimità  che gli  atti di concessione di loculi di proprietà comunale possono essere redatti, a discrezione e su espressa istanza del richiedente, in forma pubblica amministrativa, in forma di scrittura privata autenticata ovvero in forma di scrittura privata non autenticata predisposti dall’Ufficio Cimitero che ne cura,  la redazione, la sottoscrizione da parte del concessionario ed il successivo inoltro alle parti contraenti. "In giunta abbiamo deciso che i   contratti di concessione dei loculi cimiteriali redatti sotto forma di scrittura privata non autenticata non saranno trascritti nel Repertorio dei Contratti del Comune di Sant’Arpino, dichiara il vice sindaco Caterina  Tizzano con delega ai servizi cimiteriali-  ma varranno annotati nel Registro delle scritture private, recante numero progressivo, data di sottoscrizione, generalità del concessionario ed ubicazione del loculo. Ciò comporta  risparmi di spesa per i cittadini." Dunque il comune di Sant'Arpino attraverso la  giunta ha deciso di consentire ai cittadini la  facoltà di scelta della forma contrattuale ritenuta più consona alle proprie esigenze. Di questi tempi è davvero una buona notizia.

 
(Visited 365 times, 1 visits today)
Share