Sant’Arpino, nuove assunzioni. Di Santo:”Un fantozziano tentativo della maggioranza di scaricare le responsabilità e creare i presupposti per uno scambio di voti”

SANT'ARPINO. Ha criticato duramente l'amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Giuseppe Dell'Aversana, il candidato sindaco Eugenio Di Santo, per la richiesta inoltrata al Ministero degli interni relativa all'avvio delle procedure burocratiche per l'assunzione di 8 nuovi dipendenti.

"Qualche giorno fa il sindaco ha annunciato di aver trasmesso al Ministero degli Interni la delibera con la quale si richiede l'assunzione di 8 nuovi dipendenti comunali. - ha fatto sapere Di Santo - E fin qui siamo tutti d'accordo, anzi ci auguriamo non solo che il Ministero accetti la richiesta, ma addirittura che le nuove assunzioni non siano solo 8 ma almeno 20. Eppure qualcosa non torna. Non riusciamo a capire per quale strana coincidenza il sindaco abbia fatto questa richiesta proprio adesso, a tre mesi dalle elezioni. Ebbene si, cari amici, per 5 anni nessuno ha mai posto questo problema, e a pochi mesi dalla nuova tornata elettorale il sindaco cosa fa? Con un tentativo a dir poco fantozziano, da un lato tenta di scaricare tutte le sue responsabilità sulla mancanza di personale negli uffici comunali, e dall'altro crea tutti i presupposti per uno scambio di voti! La cosa più ridicola è che sindaco e maggioranza stanno cercando di far credere che il fallimento di questa amministrazione sia colpa della carenza di dipendenti comunali, ma purtroppo per loro anche le pietre sanno che il fallimento totale sono proprio loro! Basta pensare, giusto per fare qualche esempio, all'ecocentro chiuso ormai da tempi biblici, alle condizioni pietose in cui versa il campo sportivo, al fallimento della raccolta dei rifiuti e alle condizioni delle strade del nostro paese. Anche con 88 dipendenti in più tutto questo non sarebbe cambiato, e non avrebbero evitato il fallimento di cui sindaco e maggioranza sono stati gli artefici! Se siete andati lenti, caro sindaco, è solo per la vostra totale incapacità. E poi i servizi carenti, o a dir poco inesistenti, non sono certamente quelli affidati ai dipendenti comunali ma a ditte esterne, pensiamo alla Sogert o alla Acquedotti SCPA. Ma come se non avesse ancora toccato il fondo, il sindaco, non sapendo più a chi dare la colpa del suo fallimento, parla addirittura di alluvioni, maremoti e tornado (forse è diventato governatore del Texas e non lo sappiamo), cercando di nascondere che il vero ed unico tsunami per il nostro paese che sono stati loro con la loro totale incapacità ed incompetenza! Avete prodotto tanto? Cosa avete prodotto precisamente? L'unica cosa che avete prodotto è un PUC basato solo su interessi personali di parenti ed amici, e i vostri stipendi ogni 27 del mese. Nel riscuotere lo stipendio siete stati sicuramente dei campioni di Champions League! Le basi per un futuro di speranza, caro sindaco, le dovevate gettare 5 anni fa e non a 3 mesi dal vostro ritorno a casa! Vergogna!!!"

(Visited 435 times, 31 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *