Sant’Arpino, riavviata l’attività politica del Meetup storico Cinque Stelle. “Sul dissesto faremo chiarezza per tutelare i cittadini”

SANT'ARPINO. Ufficialmente riavviata, in settimana, l'attività politica del Meetup "Sant'Arpino Cinque Stelle", il gruppo penta stellato storico di Sant'Arpino coordinato da Enzo Carboni.

Durante una riunione che si è tenuta giovedì ed a cui hanno preso parte una trentina di persone, sono stati analizzati i dati delle elezioni europee per le quali il Movimento Cinque Stelle ha totalizzato a Sant'Arpino 2094 preferenze, risultando il simbolo politico più votato in assoluto. All'appuntamento di giovedì hanno preso parte, oltre al coordinatore Carboni, diversi membri storici del Meetup tra cui Giovanni Ciuonzo, Amedeo D'Anna, Alfredo Dell'Aversana e Giuseppe Ippolito, ma anche numerose new entry come Michele Tessitore, Elpidio Correggia e Elpidio Perrotta.

Sulla dichiarazione di dissesto finanziario, approvata in consiglio comunale lunedì 27 maggio con i voti di tutta la maggioranza guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana, i membri del Meetup hanno preso una posizione molto chiara. "In merito alla triste decisione, da parte dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana, di dichiarare il dissesto finanziario - hanno fatto sapere dal Meetup santarpinese - ci riserviamo di studiare gli atti amministrativi e di agire con fermezza durante i prossimi mesi affinché sia fatta chiarezza soprattutto per i cittadini, uniche vittime di questo disastro economico largamente annunciato".

Sul territorio comunale è presente un secondo Meetup legato al movimento guidato da Luigi Di Maio, denominato "Grano Duro" e coordinato da Oreste Piazza e Raffaele Pennacchio e, stando a voci di corridoio, se ne potrebbe formare addirittura un terzo nelle prossime settimane. Nessuno dei gruppi, comunque, attualmente, ha la certificazione del Movimento Cinque Stelle per poter presentare una lista alle elezioni comunali con il simbolo del movimento.

Durante la riunione di giovedì del meetup storico è stata pianificata l’azione politica futura e, in merito alla presenza di diversi gruppi legati al movimento, si è parlato della possibile fusione dei due meetup che, come hanno fatto sapere dal gruppo storico:”è rilevante per il superamento delle divisioni interne che stanno ridicolizzando il movimento stesso”. Fusione a cui i membri del Meetup "Grano Duro" non sembrerebbero essere orientati.

(Visited 140 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *