Succivo, pacchi alimentari. Iovinella:”Garantito importante servizio alle fasce deboli della popolazione nonostante le restrizioni”

SUCCIVO. Sono stati distribuiti regolarmente nei giorni scorsi i pacchi del banco alimentare destinati a 150 nuclei familiari meno abbienti a cui sono stati consegnati direttamente a casa. 

Mentre in diversi Comuni limitrofi la consegna è stata sospesa a causa delle restrizioni imposte per il contenimento del Covid-19 (Coronavirus), a Succivo si è svolta regolarmente grazie all’importante lavoro dell’assessore alle politiche sociali Valentina Iovinella che ha organizzato, nel rispetto della normativa, la consegna a domicilio dei pacchi in collaborazione con i volontari dell’Aisa - Protezione Civile. 

In questo particolare momento storico - ha dichiarato la Iovinella - il programma dei pacchi alimentari assume un valore particolarmente rilevante per quei nuclei familiari le cui difficoltà sono già evidenti abitualmente ma crescono in questo periodo durante il quale le attività lavorative sono bloccate. Per questo ho lavorato al fine di garantire le consegne legate al banco alimentare destinate alle famiglie bisognose a cui, soprattutto in questo periodo di lockdown, deve essere garantita piena assistenza. Assistenza possibile anche grazie alla collaborazione dei volontari della protezione civile e al consigliere delegato che ringrazio per la disponibilità”. 

Proprio per le fasce più deboli la Iovinella ha anche fatto sapere, ieri, che diversi operatori socio sanitari (Oss) hanno dato piena disponibilità nel caso in cui qualcuno avesse bisogno di assistenza domiciliare. “Diversi Oss mi hanno dato disponibilità per l’assistenza domiciliare - ha chiosato l’assessore alle politiche sociali - L’invito è rivolto a malati, disabili, anziani. Nei prossimi giorni comunicheremo le modalità di accesso al servizio”. 

(Visited 1.226 times, 1 visits today)
Share