Cesa. Sconti Tari per disabili e per chi rimuove amianto

Cesa    Sono stati pubblicati i bandi relativi agli sconti sulla tassa rifiuti, per i disabili e per chi procede alla rimozione dell’amianto.

Il primo avviso riguarda la concessione di un contributo una tantum, sulla Tari anno 2019, per quei nuclei familiari che hanno, al loro interno, una persona diversamente abile.

Possono presentare domanda per ottenere il contributo i soggetti  intestatari dell’utenza che, alla data della presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

- essere cittadini italiani o cittadini immigrati regolari, residenti anagraficamente, unitamente al nucleo familiare occupante il medesimo alloggio, nel Comune di Cesa;

 - avere nel proprio nucleo familiare una persona diversamente abile intesa “colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione”, riconosciuto come invalido civile e munito di riconoscimento ex legge n. 104/1992 art. 3 comma 3;

- possedere certificazione della situazione economica equivalente (ISEE) 2018 del nucleo familiare, calcolato ai sensi del DPCM 159/2013 e ss.mm.ii., non superiore a €  10.000,00.

La misura delle agevolazioni è pari ad uno sconto del 25% sull’importo dovuto per la TARI anno 2019.

Gli interessati devono presentare istanza al Comune di Cesa entro e non oltre il 30/08/2019. La modulistica è reperibile presso l’Ufficio Assistenza o sul sito istituzionale del comune. L’altro avviso riguarda la concessione di contributi per interventi di bonifica e rimozione amianto. Per sostenere le iniziative dei privati cittadini, il comune riconosce un contributo pari a 20,00 €/ mq. fino a concorrenza dell’importo della tassa rifiuti da pagare limitatamente all’anno 2019, anno entro cui i lavori debbano essere eseguiti. L’esecuzione dei lavori dovrà essere certificata da ditta specializzata in possesso dei requisiti di legge per il trattamento del materiale contenente amianto. La domanda per la richiesta di contributo, unitamente ai documenti che attestano l’avvenuta bonifica, deve essere presentata entro il 30 dicembre 2019.
(Visited 26 times, 1 visits today)
Share