Sant’Arpino. Al via la seconda fase della raccolta differenziata.

fase due raccolta differenziataSANT'ARPINO    Al via la seconda fase della raccolta differenziata nel comune atellano. Ad annunciarlo sono, attravreso un manifesto il sindaco di Sant'Arpino, Giuseppe Dell'Aversana e la sua vice, nonchè delegata alle politiche ambientali, Caterina Tizzano. Ecco il testo integrale del documento.

"Cari cittadini, sono passati pochi mesi dall'inizio del nuovo metodo di raccolta differenziata ed i risultati già si vedono. Eravamo al 41% nel febbraio del 2017 ed ora siamo al 65% di raccolta differenziata, con effetti benefici per l'ambiente ed un maggior decoro per le strade del comune. Questo importante risultato si è raggiunto con la vostra partecipazione attiva, con l'impegno degli Operatori Ecologici e con la collaborazione di Vigili Urbani e Protezione Civile. Dobbiamo insistere su questo percorso virtuoso perché la Raccolta Differenziata è un dovere morale oltre che civico ed insieme possiamo ancora migliorarla. In questi mesi, abbiamo notato che nella frazione di secco indifferenziato, si trova spesso del materiale differenziabile come plastica, carta e vetro. DOBBIAMO FARE DI PIU'. Da settembre e fino a dicembre di quest'anno, dobbiamo impegnarci per far salire ancora di più la percentuale di Raccolta Differenziata. Contiamo dal prossimo mese di novembre di diminuire di un giorno il prelievo settimanale del rifiuto secco indifferenziato, passando dagli attuali due giorni di raccolta, ad uno soltanto. La separazione spinta di vetro, plastica, umido, carta e cartone oltre alla raccolta differenziata di ingombranti e verde da giardinaggio consente di ridurre ad UN SOLO giorno la raccolta settimanale del secco indifferenziato, in quanto di tale frazione di rifiuto ne rimane ben poco. Occorre una Raccolta Differenziata precisa, senza errori e nel pieno rispetto delle regole contemplate nel calendario di raccolta rifiuti. Nei prossimi giorni inizierà un controllo assiduo e costante da parte del comando dei Vigili Urbani che provvederanno a verificare il rispetto delle regole sul conferimento dei rifiuti. Per coloro che non rispetteranno le regole e gli orari di conferimento dei rifiuti VERRA' APPLICATA UNA SANZIONE PECUNARIA. Tutti dovranno scrupolosamente attenersi al rispetto delle regole, controlleremo strada per strada busta per busta, chi non avrà rispettato la tipologia di conferimento o l'orario verrà MULTATO dai Vigili Urbani".

(Visited 118 times, 1 visits today)
Share