Sant’Arpino. Approvato il bilancio stabilmente riequilibrato. Al via l’iter per l’assunzione di otto nuovi dipendenti comunali.

Sant'Arpino    Con l'approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe dell'Aversana, ha deciso di avviare l'iter per l'assunzione di  8  dipendenti comunali. La rideterminazione della dotazione organica ed il piano occupazionale sono stati votati con delibera di giunta nella seduta di venerdì scorso, dopo  ricognizione operata dai Responsabili delle Aree dalla quale è emersa l’esigenza di assicurare nel prossimo triennio l’assunzione di  nuovi dipendenti comunali compatibilmente con la sostenibilità della spesa e le prescritte autorizzazioni del ministero.

Il  comune di Sant'Arpino che conta circa 15 mila abitanti, per assicurare i servizi alla collettività, dovrebbe avere 95 dipendenti invece ne ha negli uffici solo 41. Inoltre, alcuni di questi  sono in servizio con orario e paga al 90% ed altri andranno in pensione quest'anno. Di fronte a questa disastrosa situazione la giunta ha deciso di approvare un piano occupazionale per assumere 2 nuovi  dipendenti di categoria  C (diplomati) e due di categoria D (laureati) nell' anno 2021 ed altri  2 dipendenti di categoria  D e due  di categoria  C  nell'anno 2022.  "Il bando di assunzione è subordinato  alla verifica della sussistenza delle condizioni previste dalla normativa in materia di assunzione del personale- dichiara il sindaco Dell'Aversana- alla luce del dissesto finanziario  in cui versa  il comune, ma stiamo mettendo i conti in ordine ed è  nostra intenzione anche quella di aumentare il part time in modo significativo a tutti gli impiegati che attualmente sono in servizio con orario e paga al 90% poiché  meritano "  La delibera di giunta munita dei pareri, insieme al bilancio stabilmente riequilibrato verrà inviata a Roma e sottoposta all’approvazione della Commissione per la stabilità finanziaria per gli enti locali e potrebbero esserci modifiche all’esito delle osservazioni da parte del Ministero dell’Interno. L'amministrazione seguirà attentamente l'iter romano per dare risposte  occupazionali concrete a tutti.

(Visited 1.887 times, 1 visits today)
Share