Sant’Arpino. Chiusura Cappella del Purgatorio. Iniziati i sopraluoghi. Dell’Aversana : “La situazione è tragica, bisogna intervenire subito”.

cappella del purgatorioSant'Arpino       E’ un vero e proprio appello a fare presto quello lanciato dal sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, per dare avvio ai lavori di ristrutturazione della Cappella della Congrega del Purgatorio sita all’interno del cimitero comunale. Stamattina, il primo cittadino ed il parroco della Chiesa di Sant’Elpidio, don Umberto D’Alia, hanno accompagnato un tecnico incaricato di stimare gli interventi da realizzare. Dopo il  sopralluogo sul posto, attraverso l’uso di un drone, sono state effettuate anche delle riprese video dall'alto.

La situazione- dichiara Dell’Aversana- si  presenta tragica con rischio crollo. All’interno della cappella entra dell’ acqua. Come disposto dall’ordinanza dello scorso 9 Novembre è in vigore il divieto assoluto di accesso nella struttura fino a nuove disposizioni”.

Per intervenire- aggiunge il sindaco- occorre la collaborazione ed il sostegno economico di tutti coloro che hanno loculi in tale cappella. Il Comune e la Parrocchia non hanno né competenza né fonti economiche adeguate per far fronte a tale situazione. Si rende necessario, pertanto, l’aiuto di tutti i cittadini.  Insieme a don Umberto ed alla vice sindaco nonché delegata ai servizi cimiteriali, Caterina Tizzano, organizzeremo, dopo la stima del costo dei lavori, una raccolta fondi per ristrutturarla ed evitare il crollo. A breve forniremo informazioni più dettagliate sui tempi e sulle modalità di intervento”.

(Visited 104 times, 1 visits today)
Share