Sant’Arpino. Coronavirus. Il Comune e la parrocchia di Sant’Elpidio al fianco delle famiglie in difficoltà

Sant'Arpino      Il sindaco di Sant'Arpino Giuseppe Dell'Aversana ed il parroco della Parrocchia di Sant'Elpidio Don Michele Manfuso, si sono incontrati stamani al palazzo Ducale per avviare le procedure finalizzate a creare una rete solidale fra comune, parrocchia, associazioni di volontariato, cooperative sociali, per dare una mano alle famiglie in difficoltà.

L'incontro è servito a gettare le basi di una struttura organizzativa complessa che verrà definita e dettagliata nella prossima settimana. " Chiediamo aiuto per questa iniziativa di solidarietà - dichiarano il sindaco ed il parroco- regalando un contributo in forma di buono spesa per generi alimentari. La chiusura delle attività di molte aziende ha creato disoccupazione in tante  famiglie e si prevede un lungo periodo di difficoltà." L'idea generale da definire ancora nei dettagli è quella di creare un punto centralizzato con un numero verde che raccoglie le richieste di aiuto di generi alimentari dalle famiglie in difficoltà e poi dopo valutazioni da parte dei servizi sociali e se necessario anche dei vigili urbani, si provvede alla distribuzione dei buoni spesa donati da benefattori, negozi, imprese. La distribuzione avverrà con le associazioni di volontariato e  di tutto verrà data preventiva comunicazione per fornire punti di riferimento e numeri telefonici utili. Previsto anche la realizzazione del "carrello solidale sospeso" con persone delegate e riconoscibili, per la raccolta di generi di prima necessità donati da semplici cittadini. La prossima riunione organizzativa prevista per lunedì mattina al palazzo ducale. Si spera di poter partire per la fine della prossima settimana.

(Visited 1.861 times, 1 visits today)
Share