Sant’Arpino. Partecipano alla messa della Domenica delle Palme nella parrocchia di San Canione. Denunciati fedeli

Sant'Arpino     Non  hanno resistito alla tentazione di partecipare alla Messa della Domenica delle Palme e vengono denunciati ai sensi dell'art. 452 del codice penale che punisce i delitti colposi contro la salute pubblica. Questa l'incredibile vicenda verificatasi stamattina alla fine della funzione celebrata all'interno della Parrocchia di San Canione da don Mario Puca.

I pochi fedeli presenti, meno di una decina, sono stati identificanti dai carabinieri che gli hanno contestato il mancato rispetto delle disposizioni di cui al Decreto sul Coronavirus emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, in data 23.02.2020, e successive modifiche, nonchè l'ordinanza nr. 15 e 16 del 13.03.2020 del Presidente della Giunta Regionale della Campania.

Il reato contestato prevede pene molte severe ed inoltre l'Asl può disporre la quarantena per le persone identificate.

La Messa, fra le altre cose, è stata trasmessa anche sulla pagina facebook della seconda parrocchia cittadina.

(Visited 5.272 times, 1 visits today)
Share